Hi-Fi

Finale Michi S5: 500 watt continui per canale su 8 ohm. Ma chi è costui?

Michi S5

Michi S5: un finale extra potente ad un prezzo ancora abbordabile in rapporto alle qualità che esprime. La manzoniana memoria ci riporta a:“Carneade! Chi era costui?” La stessa sorpresa ci coglie quando sentiamo nominare questo marchio “Michi” che ai più risulta sconosciuto ma agli audiofili di più vecchia data non passa inosservato. Si tratta infatti del marchio di lusso nientedimeno che di Rotel, che già negli anni 90 aveva proposto col brand Michi alcuni suoi ottimi prodotti.

Ora per festeggiare i 50 anni di Rotel, alla fine del 2019, ecco arrivare i nuovi pre e finale Michi, già annunciati a novembre su AF. Avendo deciso per un mio personale acquisto il finale Michi S5, ed avendolo ormai rodato per circa un mese, vi fornisco le mie impressioni d’uso.

impianto con Michi S5
Innanzitutto perché l’ho acquistato? Dovete sapere che il mio impianto è così composto: piatto Thorens TD 160 con varie testine, pre McIntosh C50, equalizzatore digitale d’ambiente Copland DRC 205, DAC Denon Usb 3000, casse B&W 803 Diamond, 2 sub Triangle Thesis 280, lettori cd Oppo BD-93, Panasonic Ub 9000, Lettore di rete Pioneer N30, e altri ammennicoli vari di cui non sto a tediarvi.
Orbene, direte voi, e il finale di potenza? Beh, prima avevo un Rotel RB1070 che mi ha accompagnato per una quindicina d’anni con soddisfazione, poi sostituito con un McIntosh C152. Niente da dire, ottimi apparecchi che però arrivano a circa 150 watt continui per canale su 8 Ohm.

Michi S5

Le mie B&W non erano però sollecitate abbastanza; mi mancava un po’ di spunto! Bisogna dire che sono ottime casse che però assorbono un mare di potenza per rendere come si deve.
L’occasione per cambiare è stata quella dell’anticipazione di AF DIGITALE,  un bel finalone da 500 watt continui per canale su 8 Ohm come il Michi S5 non potevo lasciarmelo sfuggire. E così dopo un po’ di meditazioni notturne mi sono deciso ad acquistarlo.
Dopo essermi fatto aiutare da un amico prestante per piazzare il mostro da 60 Kg. ho collegato le casse in biamplificazione con dei bei cavi in puro rame da 4,5 mm collegati ai terminali rifiniti in rodio (!) del Michi S5 e…accidenti, ho dovuto subito rifare l’equalizzazione automatica della stanza, col mio fidato e vetusto Copland DRC 205, perché i bassi erano aumentati notevolmente.

A cosa servono 500 watt per canale in casa, viene da chiedersi. Basta provare per credere. Non è il livello sonoro che aumenta a limiti sovrumani ma è la pienezza del suono ed il corpo che ogni incisione acquisisce, a stupire di più. Riportata la curva in flat con l’equalizzazione digitale (una vera manna il Copland), ho potuto apprezzare la graniticità fornita dal finalone e nello stesso tempo la delicatezza e trasparenza con le incisioni più intime. Bassi ultra estesi, profondi ma frenatissimi. Un’immagine spaziosa con la musica sinfonica e il punch micidiale con il jazz o il pop.

Ci si diverte a vedere danzare i bei Vu meter digitali inseriti nel frontale totalmente opaco e intoccabile (pena bruttissime ditate) che possono trasformarsi in analizzatori di spettro a 18 bande. Per fortuna il bel telecomando in metallo evita qualsiasi contatto col Michi S5, a salvaguardia dell’estetica che trovo bellissima.

Un’impressione di solidità, potenza e autorevolezza che lascia spiazzati. Nessun diffusore che conosca potrebbe metterlo in crisi, piuttosto metterà in crisi le vostre quattro mura domestiche. (Controllo di staticità della casa?)
Sia che si ascolti il grande repertorio sinfonico che i trii di jazz o la voce di Roberta Gambarini (la conoscete?) è come un pugno di ferro in un guanto di velluto.
Così tanti watt scaldano? No, ci sono anche due silenziosissime ventole che intervengono a 45 gradi (la temperatura la potete vedere sul display anteriore del finale) e quindi nessuna sauna estiva.

Difetti? L’ingombro ed il peso non sono da poco e deve essere posizionato lasciando circa 50 cm di aria attorno per garantirgli un’adeguata ventilazione. Il prezzo di listino è di € 6.500,00 ma si può trovare a meno. Per me sono soldi ben spesi.

Michi S5 è distribuito in Italia da Audiogamma.

© 2020, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest