Accessori Mobile Notizie

Alla ricerca del power bank ideale, quale scegliere?

powerbank

I power bank, noti anche come caricabatterie esterni o batterie esterne, piccoli (ma potenti) gadget. Come scegliere il migliore?

Ormai quasi tutti i dispositivi che utilizziamo nella quotidianità sono alimentati da batterie non rimovibili e quindi hanno bisogno di ricaricarsi. Spesso l’autonomia dei dispositivi mobili non è idonea alle esigenze di utilizzo o commuting, tra le lamentele più frequenti sicuramente i tempi di durata dell’autonomia e l’inevitabile degrado della batteria nel tempo.

C’è da chiarire che la versatilità di un power bank non può solo ridursi a utilizzarsi come una batteria di emergenza, al contrario, può essere utilizzato per ricaricare dispositivi più potenti come un computer portatile o chromebook e, nel caso in cui abbia la presa AC (da muro), allora persino per qualsiasi dispositivo (sempre che non superi la potenza -indicata in watt- stabilita!).

Una delle funzionalità che rendono i power bank gadget molto più utili e interessanti è la loro compatibilità con i vari protocolli di ricarica rapida (tra i quali Snapdragon, Quick Charge, Power Delivery) che hanno permesso, in linee generali, di ricaricare gli smartphone compatibili più velocemente in modo da poter ottenere percentuali di batteria “decenti” anche se si collega lo smartphone solo 5 o 10 minuti.

Alla ricerca del power bank ideale, quale scegliere?

Inoltre, nel caso del protocollo Power Delivery, che lavora con la “nuova” porta USB-C, è possibile arrivare fino a 100W di potenza e pertanto ricaricare anche dispositivi più potenti.

La ricarica rapida non solo si usufruisce in uscita, ma anche in entrata, perché molti modelli, soprattutto quelli da 20000 mAh e superiori, hanno iniziato a ridurre notevolmente i tempi di ricarica grazie alla compatibilità con Quick Charge e/o Power Delivery.

Questa grafica, sviluppata dal team di Powerbank20, che testa e analizza i modelli presenti su Amazon, ci permette conoscere i contenuti tempi di ricarica dei vari power bank da 20000 mAh compatibili con la tecnologia Power Delivery:

Alla ricerca del power bank ideale, quale scegliere?

Certo non tutti i modelli ottengono lo stesso risultato, questo perché esiste una variabile che incide sul risultato ed è la potenza (W): i power bank che ammettono una maggior potenza nella loro porta di ingresso attraverso la tecnologia Power Delivery si ricaricano più velocemente; in questo caso, il modello più veloce è quello Vulcan della Litionite perché ammette una potenza da 65W in ingresso, con cavo compatibile ovviamente.

Oltre alla velocità di ricarica, è importante tenere in considerazione altri aspetti come la capacità, che incide nel peso e nelle dimensioni, la quale deve adeguarsi alle tue necessità di ricarica, la regola d’oro sarebbe questa: a maggior quantità di dispositivi e/o persone che utilizzano il power bank, maggior capacità (del power bank).

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest