Hi-Fi Notizie

Monitor Audio Platinum 3G: un poker di diffusori per veri intenditori

Attesa a gennaio, la nuova gamma di diffusori premium Platinum 3G di Monitor Audio si compone di quattro modelli, con prezzi che vanno da 4750 a 14.000 euro

La nuova gamma di diffusori premium Platinum 3G di Monitor Audio, attesa a gennaio 2023, prende in prestito una nuova tecnologia vista per la prima volta nei sorprendenti Concept 50, ai quali si aggrega (assieme ai Silver 100 Limited Edition) all’intero della line-up di diffusori proposta dal produttore britannico per i suoi 50 anni di attività

La nuova serie si compone dei diffusori da pavimento Platinum 300 3G (14.000 euro la coppia) e Platinum 200 3G (11.000 euro la coppia), del modello da stand Platinum 100 3G (5500 euro la coppia) e del diffusore centrale Platinum 250 3G (4750 euro). La gamma può essere configurata come un impianto hi-fi a due canali o un sistema home theatre multicanale.

La serie beneficia del trasduttore proprietario ad alta frequenza Micro Pleated Diaphragm (MPD III) di terza generazione presentato per la prima volta nei Concept 50 visti a maggio al Monaco Hi-End 2022, rendendo i Platinum 3G i primi diffusori disponibili in commercio con questa tecnologia (i Concept 50 sono infatti ancora un prototipo).


L’unità MPD III promette di ridurre la distorsione e appiattire la risposta in frequenza, migliorando al contempo il palcoscenico sonoro e la sensibilità. Tutto ciò dovrebbe sommarsi a un suono più chiaro e coerente. I driver medi e bassi beneficiano invece dei coni RDT III (Rigid Diaphragm Technology) a triplo strato, particolarmente leggeri e resistenti. Da segnalare anche il nucleo a nido d’ape Nomex inserito tra uno strato C-CAM (CeramicCoated Aluminium) ultrasottile e ultra-rigido e un doppio strato di fibra di carbonio unidirezionale.

Platinum 3G

Secondo Monitor Audio tutto ciò si traduce nella distorsione più bassa di qualsiasi altro suo diffusore realizzato finora. Inoltre, i driver midrange dei Platinum 200 3G e 300 3G offrono una transizione più fluida attraverso la gamma di frequenze e un crossover più coerente con il tweeter MPD III.

Il filtro di accoppiamento dinamico (DCF) proprietario promette di aiutare a controllare il break-up delle membrane. Grazie poi a magneti al neodimio più grandi e potenti, a un nuovo sistema di motori e a una bobina vocale avvolta sul bordo, c’è una migliore gestione della potenza. Anche i driver per bassi possono contare su bobine vocali di grande diametro, che dovrebbero consentire un’escursione del driver più elevata e lineare.

I crossover utilizzano filtri ellittici per migliorare l’allineamento temporale dei driver nei punti di crossover, il che influisce positivamente sulla direttività del suono. Il diffusore centrale beneficia del know-how appreso nella creazione della serie Cinergy Theatre certificata THX. Per questo nuovo modello Monitor Audio parla di alti livelli di gestione della potenza e dinamica grazie al sistema motore ottimizzato del driver midrange, il quale, seppur abbia un diametro di soli 2,5 pollici (6,5 cm), impiega una bobina vocale molto grande.

Infine, i nuovi cabinet sono disponibili in tre finiture (Piano Ebony, Piano Black e Pure White Satin) e sono stati progettati per migliorare il suono grazie sia ai nuovi profili frontali curvi per ridurre la diffrazione, sia alle aste di tensione che fissano i driver, con il risultato di un cabinet inerte e privo di vibrazioni.

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest