Notizie TV

Philips OLED 705: TV con Ambilight e HDR “totale” al giusto prezzo

Supporto per tutti i formati HDR, Ambilight su tre lati, Android TV e cornici quasi invisibili. Ecco la nuova serie di TV economici Philips OLED 705

Se cercate un TV OLED da 55’’ molto vicino ai 1000 euro di listino con pannello a 100/120Hz e supporto HDR totale (Dolby Vision, HDR10, HLG e HDR10+), il nuovo Philips OLED 705 da 55’’ è forse il modello ideale tra quelli disponibili oggi in Italia, considerando che il pur valido OLED A1 di LG ha un pannello meno performante (50/60Hz), non supporta l’HDR 10+ e costa leggermente di più.

Se in Gran Bretagna Philips è riuscita a mantenere l’OLED 705 da 55’’ sotto la soglia psicologica delle 1000 sterline (979 per l’esattezza), in Italia si parte da 1100 euro, che diventano 1600 per il modello più grande da 65’’. Prezzi molto allettanti che presto, grazie alle offerte online, scenderanno ulteriormente e permetteranno di portarsi a casa un TV OLED da 55” anche sotto i 1000 euro seppur con alcune inevitabili rinunce.

La serie OLED 705 ad esempio non offre ingressi HDMI 2.1 (come feature dello standard troviamo solo la funzione ALLM per i videogiochi), si limita al supporto per ARC e non per eARC, non integra il processore P5 AI Perfect Picture Engine di ultima generazione (ne implementa uno privo di AI) e deve accontentarsi di Android TV 9 (non l’ultimissima versione) e di un sistema Ambilight su tre lati e non su quattro come alcuni TV Philips delle serie superiori.

Nonostante queste assenze, che si devono anche al fatto che questi TV sarebbero dovuti uscire lo scorso anno, la serie 705 può comunque contare sulla piattaforma DTS Play-Fi per il multi-room, sul design “near-frameless” con cornici quasi invisibili e su un sistema audio 2.1 da 50W totali (2×10 W+ 1x30W). La presenza a bordo di Android TV significa anche Chromecast e comandi vocali grazie a Google Assistant, ma tramite uno speaker wireless compatibile si può sfruttare anche l’ecosistema di Amazon Alexa.

Rinunce forse inevitabili visti i prezzi ma che non tolgono moltissimo a chi, magari non particolarmente appassionato di videogiochi, cerca un TV OLED con quasi tutto quello che serve oggi a un prezzo davvero concorrenziale, anche se il recente calo dei prezzi dei modelli della serie B1 di LG con HDMI 2.1 potrebbe rendere la serie di Philips un po’ meno allettante.

Se invece volete qualcosa di più soprattutto in termini videoludici, la serie OLED 706 attesa nel corso dell’estate (di cui però non conosciamo ancora i prezzi) offre Android TV 10 e ingressi HDMI 2.1 compatibili 4K/120, VRR, eARC e ALLM, oltre a integrare un processore video più evoluto in chiave intelligenza artificiale e la tecnologia Mimi Sound Personalization, che serve per creare un profilo audio personale dopo un breve test d’ascolto utilizzando dispositivi iOS/Android.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest