Featured home Notizie TV

CES 2021: LG punta alla fascia bassa del mercato con i TV OLED A1

oled a1

La serie OLED A1 di LG si preannuncia come la gamma di TV OLED più economica mai realizzata dal produttore coreano. Sarà un bestseller?

Abbiamo già parlato delle nuove serie di TV OLED LG del 2021 annunciate nei giorni scorsi al CES 2021, ma il produttore coreano ha riservato per ultimo un annuncio non meno importante sotto molti punti di vista. Nei prossimi mesi vedremo infatti sul mercato anche la serie OLED A1 (da non confondere con quella Sony del 2017), che si preannuncia come la gamma di TV OLED più economica mai realizzata da LG.

I prezzi non sono stati ancora comunicati, ma certamente si partirà ben al di sotto dei mille euro/dollari per il modello più piccolo da 48’’, a cui si affiancheranno gli altri tagli tradizionali da 55’’, 65’’ e 77’’. Una mossa, quella di LG, chiaramente rivolta ad attrarre quanti più utenti possibili verso la tecnologia OLED, anche se per farlo la serie A1 deve rinunciare a molte funzionalità offerte dalle altre gamme più costose.

Se infatti parliamo sempre di pannelli OLED 4K-HDR (con Dolby Vision e Dolby Vision IQ), la frequenza di aggiornamento scende a 50-60Hz contro i 100-120 Hz delle altre serie e si deve rinunciare agli ingressi HDMI 2.1 (niente 4K-120Hz o Variable Refresh Rate), sebbene anche i TV A1 offriranno funzionalità eARC e ALLM (Auto Low Latency Mode). Quest’ultima funzione permette al TV di riconoscere se il contenuto video in ingresso è un videogioco e di attivare automaticamente la modalità Gaming del televisore per un’esperienza di gioco migliore.

CES 2021: LG punta alla fascia bassa del mercato con i TV OLED A1

Un’altra rinuncia è quella della funzione Motion Pro OLED, ovvero l’inserimento di fotogrammi neri per migliorare le immagini a un massimo di 120 Hz. Ovviamente anche il processore non è il nuovissimo Alpha 9 di quarta generazione delle gamme C1, G1 e Z1, bensì il più limitato Alpha 7 (anch’esso di quarta generazione), che tra l’altro condivide con la serie B1.

Nonostante tutte queste rinunce la serie A1 offre comunque diverse feature presenti nei modelli superiori, partendo dal nuovo sistema operativo webOS 6.0 per continuare con la modalità video Filmmaker Mode, supporto Dolby Atmos, funzione Game Optimizer, supporto AirPlay 2 e HomeKit e comandi vocali tramite Alexa e Google Assistant se si utilizza uno speaker compatibile.

Parliamo insomma di TV estremamente completi a livello di funzionalità e il cui prezzo (se particolarmente aggressivo) potrebbe davvero far entrare l’OLED nelle case di tantissime famiglie finora orientate esclusivamente sugli LCD per una questione di prezzi e dimensioni. Restiamo infine in attesa di vedere le prime immagini di questi TV, se non altro per capire se a livello di design ci saranno differenze più o meno marcate rispetto ai modelli B1, l’altra serie OLED economica di LG che però, a differenza dell’A1, offrirà ingressi HMI 2.1 e pannello a 100-120 Hz.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

    MBEditore network

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest