Featured home Notizie TV

CES 2021: LG presenta i suoi nuovi TV OLED e QNED-MiniLED

CES 2021: LG presenta i suoi nuovi TV OLED e QNED-MiniLED

Ecco cosa dobbiamo aspettarci da LG nei prossimi mesi per quanto riguarda i TV OLED e gli LCD QNED con MiniLED della gamma 2021

Al CES 2021 LG ha presentato la sua prossima generazione di televisori di fascia alta, con i modelli OLED che (senza grandi sorprese) rimangono la tecnologia di punta nell’offerta TV dell’azienda coreana. Diamo quindi il benvenuto alle nuove serie di fascia alta OLED G1 e C1, con pannelli di sette diverse dimensioni e la solita amplissima offerta di feature (soprattutto in campo gaming) come da tradizione di LG.

I televisori OLED della serie C1 hanno le stesse dimensioni della serie CX dello scorso anno, ovvero 48 pollici, 55 pollici, 65 pollici e 77 pollici, con però l’aggiunta di una variante da 83 pollici del tutto nuova, mentre gli OLED G1 saranno disponibili nei tagli da 55, 65 e 77 pollici. Se poi il modello da 48 pollici è stato introdotto lo scorso anno come il TV OLED più piccolo di sempre, quest’anno vedremo quasi sicuramente un modello ancora più compatto da 42’’, che però dovrebbe appartenere a una serie non ancora annunciata.

Chi invece è interessato all’8K, potrà rivolgersi alla nuova serie Signature Z1 disponibile con pannelli da 77 e 88 pollici. In questo caso aspettiamoci ancora una volta prezzi da capogiro, non fosse altro che per la sigla Signature. Sebbene LG debba ancora rivelare molti dettagli, ha confermato la sua consueta gamma di TV OLED serie B entry-level (si chiamerà LG B1), mentre per quanto riguarda i televisori LG QNED con tecnologia MiniLED recentemente annunciati, questi sono posizionati appena sotto gli OLED del 2021 e saranno comunque gli LCD top di gamma del brand coreano.

CES 2021: LG presenta i suoi nuovi TV OLED e QNED-MiniLED

Delle due gamme di TV OLED premium annunciate oggi, è la G1 la più interessante. Sono infatti gli unici modelli ad essere dotati del pannello OLED evo, l’apice dell’ingegneria dei pannelli di LG Display per quest’anno. Questi nuovi pannelli, in pratica, promettono maggiore luminosità, chiarezza, dettagli e impatto visivo.

Entrambi gli OLED G1 e C1 sono alimentati dalla nuova versione Gen 4 del processore proprietario Alpha 9, che porta con sé un nuovo sistema di rilevamento delle scene e un miglioramento della funzione Object Enhancement. Entrambi consentono al televisore di identificare rapidamente gli elementi importanti all’interno di ciascun fotogramma e di regolare la luminosità in quelle aree per una migliore immagine esposta. Sebbene non confermato, è probabile che il B1 implementerà il processore Gen 3 del 2020.

Anche i giocatori hanno molto di cui essere soddisfatti. LG ha infatti collaborato con Xbox e Nvidia in modo che i suoi OLED G1, C1, Z1 e B1 potessero essere dotati della tecnologia G-Sync, nonché dell’equivalente FreeSync Premium di AMD. Anche le funzionalità HDMI 2.1 come VRR sono presenti all’appello. LG sarà inoltre il primo produttore di TV ad avere l’app Google Stadia integrata sui suoi televisori negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in gran parte dell’Europa.

CES 2021: LG presenta i suoi nuovi TV OLED e QNED-MiniLED

Tutte queste modalità e impostazioni di gioco saranno disponibili attraverso il pannello Game Optimizer per ottenere la migliore esperienza. Questi includono il livellamento del movimento, l’input lag, la selezione del genere di gioco, la regolazione fine dei livelli di luce, la riduzione della luce blu, le modalità AI Sound e i controlli a bassa latenza. Per il sistema AI Sound Pro di LG, i punti salienti sono il livellamento automatico del volume (che funziona per garantire che i livelli sonori siano gli stessi quando si passa da una sorgente all’altra) e l’up-mixing di audio stereo e 5.1 canali in un 5.1.2 canali virtualizzato.

Un passo sotto i televisori OLED di LG arrivano i MiniLED LG QNED, che combinano le tecnologie NanoCell e quantum dot con il controllo della retroilluminazione tramite Mini LED. Ci saranno anche alcuni televisori NanoCell più economici, che verranno forniti con molte delle funzionalità gaming inclusa l’app di Google Stadia, oltre ai televisori LCD non NanoCell per la fascia economica del mercato. L’interfaccia utente TV di LG per quest’anno sarà infine webOS 6.0, che viene fornito con un restyling dell’usabilità con risultati simili alla piattaforma Google TV.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.

    MBEditore network

    AF Theater, la tua location per test ed eventi. Clicca per info e costi


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest