Entertainment Notizie Streaming

Pluto TV: arriva in Italia lo streaming video gratuito con la pubblicità

Il catalogo non è granché e mancano molte funzioni di altre piattaforme streaming, ma Pluto TV è completamente gratuito… basta sorbirsi un po’ di pubblicità

Anche se forse non l’avete mai sentita nominare, Pluto TV è una piattaforma di streaming video gratuita che vanta 52 milioni di utenti attivi mensili globali in 25 Paesi attraverso 3 continenti e con 400 canali internazionali. Numeri sicuramente importanti e in continuo aumento e, da fine ottobre, Pluto TV è sbarcata anche in Italia e sarà complementare a Paramount+, la piattaforma premium di ViacomCBS che arriverà nel nostro Paese nel 2022. Un nuovo servizio in streaming che va ad aggiungersi ai tantissimi già disponibili nel nostro Paese, con l’unica grande differenza (già accennata) della sua completa gratuità.

La piattaforma, a differenza di tutte le altre che richiedono un abbonamento mensile a pagamento, si mantiene infatti con la pubblicità durante la visione dei contenuti e non richiede la creazione di account, oltre a essere disponibile su tantissimi dispositivi (browser web, device Android e iOS, Samsung Tizen, LG Smart TV, Amazon Fire TV, Android TV e Chromecast).

pluto tv

Un’altra caratteristica che differenzia Pluto TV da altri servizi in streaming è la presenza, accanto ai classici contenuti On Demand, di 40 canali lineari con una programmazione giornaliera ben definita. I contenuti proposti spaziano da cinema, serie TV, reality, contenuti per bambini, lifestyle, genere crime, documentari, eSport e comedy. Oltre ad una vasta scelta garantita dall’ampia libreria ViacomCBS, la piattaforma offre contenuti diversificati provenienti da editori e partner terzi, tra cui Paramount, Lionsgate, Minerva, KidsMe, Banijay Rights, Cineflix Rights. Altri partner verranno annunciati in seguito, così come l’offerta editoriale che verrà costantemente arricchita.

Abbiamo testato Pluto TV scaricando la relativa app dallo store di webOS su un TV OLED LG CX da 65’’ e i risultati non sono stati proprio eccellenti. Difficile trovare infatti tra film e serie TV titoli recenti e bisogna scordarsi anche dell’audio originale, oltre ad accontentarsi di una qualità video non Full HD (figurarsi il 4K). Non è inoltre possibile scaricare i contenuti per vederli offline e in generale, a livello di opzioni, non aspettatevi granché. Se non altro il fatto di non doversi sorbire la creazione dell’ennesimo account è una gran bella cosa e l’interfaccia dell’app è semplice ma curata e di facile navigazione.

Per quanto riguarda la pubblicità, gli spot (anche in lingue straniere) interrompono la visione ogni circa 15-20 minuti, ma si tratta di interruzioni molto brevi che non danno particolare fastidio, anche se, ormai abituati a goderci film e serie TV su Netflix e compagnia streaming senza alcuna pubblicità in mezzo, la differenza un po’ si sente.

Visto comunque che si parla di una piattaforma gratuita, nulla vieta di provarla e magari potete trovare anche quel vecchio film a cui siete affezionati che non è presente sulle altre piattaforme. Ci siamo rivisti ad esempio Il cattivo tenente di Abel Ferrara e Il ritorno dei morti viventi 3 di Brian Yuna, titoli altrimenti non disponibili su nessun’altra piattaforma in streaming, anche se come qualità video non aspettatevi meraviglie.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest