Notizie TV

Samsung The Wall 2021: un mostro MicroLED in 16K da 1000 pollici

La versione 2021 dello schermo MicroLED The Wall di Samsung arriverà a una diagonale di oltre 1.000 pollici e a una risoluzione di 16K. Gli sceicchi sono avvisati!

Samsung Electronics ha annunciato il lancio globale di una nuova versione migliorata e di dimensioni mostruose del suo display MicroLED The Wall, di cui si parla ormai da quattro anni. La versione 2021 di The Wall arriverà a una diagonale di 1.000 pollici (oltre 25 metri), misura a dir poco mostruosa che fa già capire come il pubblico di riferimento non sarà certo quello consumer e “casalingo”.

Parliamo infatti di applicazioni commerciali come pubblicità o e fiere aziendali in cui si è già visto (e apprezzato) l’utilizzo di schermi MicroLED, che ricordiamo essere una tecnologia di visualizzazione emissiva composta da milioni di LED microscopici in grado di emettere luce propria, in modo simile all’OLED. La mancanza di retroilluminazione rende la tecnologia molto più efficiente dal punto di vista energetico e consente anche di riprodurre neri autentici, proprio come fa l’OLED. Tuttavia, presenta vantaggi in quanto è più luminoso, più resistente e in qualche modo può essere più flessibile dell’OLED.

the wall

Sul fronte della longevità di uno schermo MicroLED, Samsung dichiara una vita di 100.000 ore di utilizzo. Ciò si traduce in 4.116 giorni di uso costante, o circa 11 anni e mezzo di spettacolo costante. Davvero niente male. Più impressionante ancora è la natura modulare degli schermi MicroLED. Questi display sono infatti costruiti utilizzando moduli che consentono di realizzarli in diverse forme. Samsung ha affermato che il The Wall 2021 può essere assemblato per adattarsi a quasi tutte le superfici, comprese quelle concave, convesse, a soffitto, sospese e a forma di L. Può anche essere configurato come un display orizzontale in una disposizione di 15.360 x 2.160 pixel con risoluzione di ben 16K.

La risoluzione standard del The Wall 2021 è 8K in altre configurazioni di display, mentre lo schermo ha una frequenza di aggiornamento di 120Hz. I pixel sono più piccoli del 40% rispetto alle versioni precedenti, il che significa più spazio nero puro tra ogni pixel in modo da migliorare ulteriormente il contrasto. Il display è inoltre dotato della tecnologia Ultra Chroma che crea lunghezze d’onda più strette che portano a colori RGB più puri rispetto ai normali LED.

 

Altri miglioramenti includono la nuova tecnologia Black Seal che garantisce una perfetta uniformità su tutto lo schermo, mentre per quanto riguarda la luminosità massima Samsung dichiara 1.600 nits. Naturalmente, la versione 2021 di The Wall vanta l’ultimo processore Micro AI dell’azienda, che sfrutta intelligenza artificiale e deep learning per ottimizzare ogni fotogramma del video, garantendo un contrasto migliore e rimuovendo il rumore dall’immagine mentre viene scalata alla risoluzione 8K. La nuova versione è anche presumibilmente più facile da installare, grazie all’avvento di nuove connessioni wireless.

Per quanto riguarda il prezzo, tutto ancora tace, ma parliamo sicuramente di cifre astronomiche. D’altronde, se pensiamo che il The Wall dello scorso anno da 110’’ costa oggi circa 140.000 euro, non vogliamo nemmeno immaginare quanto si potrebbe pagare per un mostro quasi dieci volte più grande.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest