AF Focus Audio portatile Hi-Fi Insider Notizie Smart home Tendenze

Audio Pro – La parola al CEO Jens Henriksen

Audio Pro di nuovo sulla cresta dell’onda tra wireless e multiroom, come ci ha spiegato il CEO Jens Henriksen nel nostro recente incontro

Audio Pro è un brand ancora oggi ricordato per la produzione di esclusivi diffusori come gli attivi 3 vie A4-14 MK2, tra i migliori progetti ad amplificazione dedicata anni ’80 cui non occorreva un subwoofer per “tuonare”. L’azienda svedese è stata fondata nel 1978 e nel corso del tempo si è orientata verso prodotti d’uso e consumo casalingo in ottica ventunesimo secolo, concentrandosi su altoparlanti wireless intelligenti e supporto streaming.

Audio Pro

Oggi il produttore vive una nuova giovinezza ed espansione su molteplici mercati, con presenza in 45 Paesi nel mondo. L’attenzione alla domanda del consumatore ha portato ad ampliare anche il livello di compatibilità per Apple AirPlay 2 e Google Cast, come dimostra il nuovo Audio Pro G10 (immagini qui sotto).

Ciò dimostra il desiderio di integrare completamente la funzione Google Assistant, consentendo agli utenti di controllare comodamente l’audio con la voce parlando al dispositivo. Grazie alle funzioni Google Cast presenti, il G10 consente di creare un sistema multi-room con altri altoparlanti, in tal modo con la voce si può controllare un gruppo o tutti gli altoparlanti compatibili Google Cast, anche se privi di Assistente Google.

Audio Pro

Jens Henriksen, fondatore e CEO di Audio Pro, ha recentemente visitato il nostro Paese e noi abbiamo colto l’occasione per raccogliere la sua visione del mercato dell’audio.

AFD: si è fatto un’idea del mercato italiano dell’audio? Cosa ne pensa?
JH: la nostra visione del mercato in generale è che sempre più le soluzioni audio, così come in tanti altri segmenti, ruotano intorno alla connettività Wi-Fi perché permette di ampliare le funzionalità e di avere un’esperienza di ascolto davvero semplice e immediata, oltre che di alta qualità. Nello specifico l’Italia la vedo come un mercato particolarmente adatto ai nostri prodotti, che hanno un design raffinato ed elegante. Gli italiani comprendono e apprezzano queste linee, in altri mercati europei non c’è la stessa sensibilità.

AFD: trova ci siano più opportunità in ambito consumer (B2C) o professionale (B2B)?
JH: nel mondo B2C devo dire che siamo in tanti. Abbiamo molti competitor e ognuno di noi cerca di distinguersi dagli altri individuando determinati target, nel mondo consumer la domanda è più massificata. In ambito business siamo decisamente leader, in quanto in questo segmento la domanda è sempre determinata da specifiche necessità che non sono mai uguali tra loro. Ciò significa capacità di comprendere esattamente ciò che viene richiesto e, di conseguenza, creare la giusta soluzione. Noi abbiamo un’alta sensibilità nell’interpretare esattamente la domanda, ponendoci in posizione di leader. Si tratta di differenti tipi di opportunità: nel B2B per la qualità e nel B2C per i volumi.

Audio Pro

AFD: vi siete concentrati molto sul multi-room, pensate di ampliare ulteriormente l’offerta anche in ottica IoT?
JH: crediamo molto nell’innovazione: IoT e AI. Siamo convinti, e già ci sono i segnali, che i device saranno sempre più dotati di tecnologia avanzata. Ora abbiamo la voce che ci permette di dialogare con i prodotti e che successivamente andrà ad affinarsi: prendendo in considerazione la parte sensoriale si arriverà a  percepire le nostre necessità, anticipandole.

AFD: l’offerta include anche elementi versatili come il G10 AudioPro, quali sono le caratteristiche tecniche su cui avete puntato di più nella progettazione di questi e dei principali apparati?
JH: l’aspetto tecnologico, in estrema sintesi, non cambia molto. Il cuore tecnologico dei prodotti è piuttosto simile tra loro, cambiano eventualmente dei dettagli legati alla potenza, alle dimensioni, etc. Quello su cui lavoriamo molto è il design. Le soluzioni multi room devono essere collocate perfettamente negli ambienti in cui vengono posizionati, e non possono essere tutti uguali.

AFD: vedremo delle novità entro il prossimo anno?
JH: certamente. Non anticipo tutto ma sicuramente andremo a lanciare una soluzione per l’outdoor.

Un particolare ringraziamento a Geraldina Soldadino. Link ad Audio Pro.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest