Featured home Hi-Fi Home cinema Notizie Smart home

Electrocompaniet: dal 1973 rigorosamente made in Norvegia

Electrocompaniet dal lontano 1973 tiene compagnia agli appassionati di tutto il mondo. Un brand storico che continua imperterrito per la sua strada.

Setup Electrocompaniet © Electrocompaniet

Electrocompaniet produce elettroniche per audiofili da più di 40 anni. Tutto iniziò con un amplificatore da 25 watt pensato da un signore che qualcosa sicuramente ne sapeva. Curioso? scoprine di più.

Electrocompaniet storia e curiosità.

Se proprio vogliamo essere precisi tutto ebbe inizio nel 1972 quando il frontman dei Mojo Blues  Per Abrahamsen iniziò ad importare dei diffusori low cost e a produrre elettroniche pensate per i professionisti.

La vera svolta però avvenne nel 1973 anno vero e proprio di nascita di Electrocompaniet. Per Abrahamsen e Svein Erik Børja con la collaborazione di Matti Otala e Jan Lohstroh tirano fuori dal cilindro un amplificatore da 25 watt chiamato Two Channel Amplifer meglio conosciuto dai più come l’Otala Amplifer. Se ve lo state chiedendo parliamo proprio di quel Matti Otala che ebbe una intuizione di non poco conto che i più addentrati nel campo conoscono come TIM ( distorsione di intermodulazione dinamica) sempre quel Matti Otala fu l’artefice del famoso Harman Kardon Citation XX e tanti altri progetti di non poco conto.


Setup Electrocompaniet
© Electrocompaniet

Il sottoscritto, quando si parla di Electrocompaniet non può non ricordare uno dei suoi primi amori audiofili ossia l’ ECI1 preso usato con tanti sacrifici, racimolando qui e lì e mentendo spudoratamente ai propri genitori sul costo. Col tempo, passai dal mentire ai genitori, al mentire alla moglie, ma questa è un’altra storia! Dal primo Two Channel Amplifer ne è passato di tempo e pian piano la produzione del brand norvegese, che ricordiamolo, segue tutte le fasi direttamente in Norvegia, si è evoluta annoverando tra le sue proposte oltre ai classici apparati per audiofili anche soluzioni moderne e smart. Attualmente Electrocompaniet può contare su di linee di prodotti:

Rena SA1 © Electrocompaniet
  • EC LIVING LINE

    Una linea di elettroniche pensata per gli amanti delle soluzioni plug and play, smart ma soprattutto wireless in grado di supportare i principali servizi di streaming e non solo. Questa è la soluzione ideale per il musicofilo alla ricerca di qualità e semplicità a portata di un click, infatti tramite l’apposita app pensata sia per Iphone che per Android, potrete godere della vostra musica preferita direttamente dal vostro divano. L’azienda assicura la compatibilità con i principali servizi come Spotify, Tidal, Qobuz, Airplay ed anche con Roon. Il sistema dispone anche di una radio Internet integrata. I diffusori saranno l’amore della vostra consorte considerando la connettività wireless ed anche i vostri figli potranno giocare col vostro sistema tramite il loro tablet o telefono grazie alla connessione bluetooth.

  • CLASSIC LINE

    La Classic Line , sposa il motto del brand: “If Music Really Matters!” ed è composta da diverse proposte. Il design è quello classico Electrocompaniet: sobrio ed elegante ma allo stesso tempo con un tocco di modernità senza mai eccedere.

AW600  Nemo © Electrocompaniet

Di certo un amplificatore Electrocompaniet è facilmente riconoscibile. La linea è composta da finali di potenza come i mostruosi AW600 Nemo, preamplificatori, amplificatori integrati ed infine sorgenti.

La fabbrica vista dall’alto © Electrocompaniet

La produzione made in Norvegia di Electrocompaniet

Questo è un aspetto su cui prima abbiamo accennato e su cui l’azienda che lavora guardando i fiordi norvegesi dalla finestra, ci tiene molto ad insistere. A tal proposito sul sito ufficiale troverete una sezione apposita che vi guiderà in un “factory tour”.

interno della fabbrica © Electrocompaniet

I vari componenti vengono assemblati tramite macchinari ad alta precisione. A detta del brand l’utilizzo di macchinari di questo tipo, farà si che l’amplificatore acquistato oggi sarà identico a quello che acquisterete tra un paio di anni. Per chi si domandasse come riescano a fare tutto ciò mantenendo i costi concorrenziali, la risposta risiede nel fatto che i tanti macchinari presenti, limitano la presenza di personale esclusivamente ad operatori qualificati, lasciando ai macchinari il lavoro che non necessita dell’ausilio umano. Quindi l’importante è stato ammortizzare i costi iniziali di acquisto.

© Electrocompaniet

Il nuovo corso Electrocompaniet

Dal 2007 la società norvegese Westcontrol ha acquisito il brand. Per chi non lo sapesse la Westcontrol si occupa di elettronica a 360 gradi fornendo componenti elettronici per i più svariati settori. Da allora la produzione Electrocompaniet si è spostata a Tau piccolo centro norvegese. Tutto lo staff, compreso il veterano Volker Hunger, hanno traslocato sempre con lo stesso scopo ben impresso nella mente: Progettare strumenti per farci ascoltare al meglio la nostra musica preferita.

© Electrocompaniet

Di recente il brand norvegese, assieme a Burmester, ha fatto un cambio di distribuzione sul territorio italiano passando alla lombarda Tecnofuturo aggiungendosi così a Gold Note di cui avevamo parlato qualche mese fa e tanti altri brand che troverete a questo link.

Tutte le immagini sono di proprietà del brand © Electrocompaniet.

© 2021, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest