Audio portatile Featured home Notizie

Jaybird Vista: auricolari true wireless a tutto sport

Jaybird Vista

In attesa della recensione completa, diamo uno sguardo alle caratteristiche principali degli auricolari true wireless Jaybird Vista.

Jaybird, produttore dal 2006 di auricolari sportivi con sede nello Utah, sa benissimo come ci si sente quando un auricolare esce dall’orecchio mentre si corre o si fanno altre attività sportive. Per questo ha progettato i nuovi auricolari true wireless Vista, disponibili per ora solo sul sito ufficiale del produttore a 184,99 euro (in agosto sbarcheranno anche nei punti vendita fisici).

Gli auricolari Vista sono stati progettati con alla base il sistema di alette integrate ed eartip SportFit per una vestibilità sicura e “professionale” quando si pratica sport. Nella confezione troverete tre eartip in silicone di diverse misure e nel caso un auricolare vi cada a terra ancor prima di inserirlo nell’orecchio, sappiate che i Jaybird Vista sono a prova d’urto e che quindi non correte il rischio di romperli o danneggiarli.

Jaybird Vista: auricolari true wireless a tutto sport

Con gli stessi driver da 6 mm che si trovano negli auricolari wireless Tarah Pro ma riprogettati per adattarsi al design true wireless, i Vista offrono sei ore di riproduzione con una carica completa, più altre 10 ore grazie alla custodia che funge anche da case di ricarica. Jaybird assicura inoltre una funzione di ricarica rapida grazie alla quale si ottiene un’ora di riproduzione dopo soli cinque minuti di ricarica.

I Vista sono inoltre resistenti all’acqua e al sudore con un grado di protezione IPX7 e offrono addirittura 32 ore di utilizzo ininterrotto con un singolo auricolare. La tecnologia wireless JBS1 dei Vista garantisce secondo Jaybird un audio stereo cristallino, zero latenza per video, musica e chiamate, una connessione stabile e affidabile e un’associazione rapida al dispositivo sorgente.

Jaybird Vista: auricolari true wireless a tutto sport

L’app di Jaybird serve sia per il pairing Bluetooth, sia per eseguire un test dell’udito in modo da ottenere un preset EQ personalizzato. All’utente vengono fatti ascoltare sei diversi suoni e l’app organizza un campo sonoro ottimizzato per le sue orecchie, che diventa uno degli otto preset EQ disponibili per ottenere il meglio da vari generi musicali. Questo preset personale può essere modificato manualmente e/o salvato nelle cuffie semplicemente chiudendo l’app.

Sempre tramite l’app è poi possibile personalizzare i controlli di riproduzione tramite i pulsanti centrali dei due auricolari. Una singola pressione potrebbe significare mettere in pausa una traccia o parlare con Siri, mentre una doppia pressione potrebbe servire per saltare al brano successivo o riprodurre una playlist preferita e una pressione prolungata potrebbe aumentare il volume o spegnerlo: insomma, a voi la scelta.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest