Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

Jojo Rabbit [BD]

Jojo Rabbit [BD]

Il (poco) provocatorio Jojo Rabbit di Taika Waititi è ufficialmente disponibile in Italia solo su Blu-ray 2K. Da Walt Disney Studios HE

Jojo Rabbit racconta di Jojo (Roman Griffin Davis), bambino che vive il nazismo ogni istante della sua vita, accompagnato e confortato dall’amico immaginario Adolf Hitler (Taika Waititi) in sostituzione della figura paterna. La guerra è agli sgoccioli, ma prima dell’arrivo degli Alleati c’è ancora tempo per vivere il sogno della razza ariana. Orgoglioso di far parte della gioventù hitleriana ma per nulla incline alla crudeltà, viene preso per codardo e soprannominato “coniglio”. Nella piccola cittadina di provincia dove è presente una sbalestrata compagnia di riservisti Jojo trascorre giornate intrise di propaganda nazionalsocialista, accudito dalla madre Rosie (Scarlett Johansson) e spesso a confronto col ridicolo capitano dell’esercito Klenzendorf (Sam Rockwell) e l’assistente Fraulein Rahm (Rebel Wilson). Cavalcando una pantomima dietro l’altra Rosie fa il possibile per evitare che il figlio scopra la sua avversione al nazismo, che l’ha portata a nascondere in soffitta la giovane ebrea Elsa (Thomasin McKenzie).

Jojo Rabbit non è certo la prima parodia sul nazismo, che rischia pure di scivolare malamente sull’Olocausto, non così provocatorio quanto capace di porre l’accento sull’influenza delle idee malsane verso le giovani generazioni. Non manca qualche riuscito momento da black comedy: su tutti il pessimo lancio di un coltello che rimbalzando su un albero s’infila nella gamba di un altro bambino, o quando al ralenty correndo con Adolf il piccolo scippa di mano la granata a Klenzendorf. Di fatto l’opera diretta da Waititi, qui anche sceneggiatore oltre che interprete, non osa più di tanto forse per scelta.

Jojo Rabbit [BD]

La lettura è certo quella attraverso gli occhi di un bambino sognatore, ma qualche dialogo eccessivo e un ritmo non sempre calzante minano il risultato finale. Troppo sprecati Sam Rockwell e Rebel Wilson che avrebbero potuto illuminare maggiormente la scena, di fatto regalando qualcosa in più solo nelle battute finali. Sarà banale ma il film guadagna ulteriormente se ascoltato in tedesco. Girato digitale con Arri Alexa Mini ed SXT a risoluzione nativa 3.4K, il film è stato finalizzato su Digital Intermediate 2K. Notevole successo worldwide ai botteghini con incasso complessivo di circa 90 milioni di dollari contro i 14 milioni di budget, evidentemente insufficiente a spingere verso una maggiore distribuzione della versione upscalata 4K. Come capita sempre più spesso resta la possibilità di recupero dal mercato tedesco, che include la traccia in italiano.

Aspect ratio originale 1.85:1 (1920 x 1080/23.97p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-50. Eccellente la resa d’insieme, stabile e bilanciata per l’intero racconto. Su schermi di grandi dimensioni potrebbe affiorare qualche lieve limite di compressione, come nel momento in cui Jojo e Rosie sono ripresi in bicicletta in un totale che antepone un rigoglioso prato in fiore alle loro figure sullo sfondo. Il livello dei neri convince, dove solo in rari passaggi palesa inferiore profondità per evidenti scelte di fotografia. Per il resto la palette cromatica è intensa con elementi saturi. DTS lossy 5.1 italiano (754 kbps) con sufficiente dinamica, poca presenza del subwoofer se non nell’ultima parte con l’arrivo degli alleati. Maggiore sonicità ed energia dall’originale inglese, l’unico DTS-HD Master Audio 5.1 canali (24 bit) con ulteriore sostanza centrale compreso. Extra: 9′ minuti di scene tagliate, 3′ minuti di errori sul set, making of di 30′ minuti, due trailer e il notevole commento del regista. Sottotitoli ovunque. Link alla pagina Amazon per 2K mentre qui per il 4K.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest