Audio portatile Hi-Fi Notizie

SF16, lo speaker wireless secondo Sonus Faber

Sonus Faber SF16 speaker wireless

Sonus Faber ha presentato il suo primo speaker wireless, una sorta di all-in-one per lo streaming audio. Battezzato SF16, sarà disponibile a settembre.

Di questi tempi i diffusori multiroom wireless non sono una novità, tutt’altro. Eppure c’è chi riesce ancora a stupire. È il caso di Sonus Faber che, con il modello SF16, propone un sistema unico nel suo genere e mai visto prima. Il concept, che deriva dal diffusore acustico “Snail” con il quale il costruttore veneto debuttò nel 1980, si basa su un cabinet dalle forme sinuose costruito in legno e alluminio che fascia due speaker midwoofer da 5 pollici, collocati frontalmente e sul retro. Dal corpo centrale fuoriescono lateralmente due satelliti che ospitano i tweeter e i midrange in una disposizione bipolare/dipolare.

Sonus Faber SF16 speaker chiusaI coni dei due midwoofer a corsa lunga sono costruiti in alluminio e lega di magnesio, e i due satelliti che si estendono incorporano ciascuno quattro unità da 5 cm in ceramica (due anteriori e due nella parte posteriore) e quattro tweeter a cupola di seta da 1 cm (due frontali e due posteriori). L’amplificazione è garantita da un sistema in classe D da 1400W totali.

Sonus Faber SF16 satelliti apertiIl collegamento alle sorgenti esterne può avvenire attraverso gli ingressi ottici o coassiali, oppure tramite l’ingresso RCA. Ma la maggior parte delle persone preferirà ascoltare musica in streaming, collegando l’impianto SF16 in modalità wireless direttamente al proprio portatile, al tablet o allo smartphone. Per costoro è disponibile la tecnologia DTS Play-Fi che comunica con qualsiasi rete Wi-Fi. È prevista anche la compatibilità DLNA.

Sonus Faber SF16 particolare satellite Il diffusore wireless supporta i formati MP3, M4A, AAC, FLAC e WAV e gestisce l’audio ad alta risoluzione (24 bit/192kHz). Si possono collegare fino a otto unità Sonus Faber SF16 così da creare un sistema multiroom wireless. Sono supportati inoltre i servizi Tidal, Deezer, Spotify e Amazon Music, ai quali si aggiungeranno più in là nel corso dell’anno Qobuz e Napster.

Sonus Faber SF16 connessioni“È stata una sfida enorme creare questo folle progetto, e inizialmente abbiamo dovuto risolvere molti problemi tecnici”, ha detto Paolo Tazzon, capo della ricerca e sviluppo di Sonus Faber. “La vera sfida è stata quella di mantenere l’alta qualità della tradizionale Hi-Fi, riducendo la complessità per il consumatore”, ha spiegato il portavoce di Sonus Faber. Un prodotto di grande design come l’SF16 doveva essere combinato con una resa acustica eccezionale e, al tempo stesso, doveva essere totalmente plug and play, ha detto Tazzon. Per connettersi è infatti sufficiente scaricare l’app Play-Fi disponibile per iOs e Android da subito e a breve anche per Windows Mobile.

sonus faber snail
Il progetto Snail che Sonus Faber lanciò nel 1980.

Dal laboratorio di Sonus Faber usciranno solo 200 SF16 all’anno e i primi modelli saranno disponibili a partire dal prossimo settembre. Il prezzo sarà di circa 10 mila euro. In Italia Sonus Faber è distribuita da Mpi Electronics.

Specifiche Tecniche

  • Ingressi: analogico RCA, digitale coassiale e ottico Toslink, Wi-Fi
  • Formati supportati: MP3, M4A, AAC, FLAC, WAV fino a 24 bit/192 kHz
  • Protocollo: DTS Play Fi, DLNA
  • Potenza: 1400 W su 4 Ω
  • Speaker: 2x woofers da 1,5 cm, 4 x medi da 10 cm, 4x tweeters da 1,6 cm
  • Dimensioni: 224 x 640 x 408 mm (chiuso), 256 x 1040 x 408 mm (aperto)
  • Peso: 25 kg

© 2016 – 2018, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest