Entertainment Hi-Fi Notizie Streaming

Spotify HiFi in dirittura d’arrivo: lo streaming lossless è finalmente sdoganato

spotify hifi

Nelle scorse ore si è scoperto che il piano per lo streaming lossless di Spotify HiFi potrebbe essere disponibile a breve. Ma sarà gratuito?

Chi avrebbe mai detto che il maggio 2021 avrebbe portato così tante novità nel mercato dei servizi di musica in streaming? Prima l’allargamento di Qobuz a nuovi mercati un po’ in tutto il mondo, poi l’annuncio della nuova offerta lossless e hi-res di Apple Music senza alcun sovrapprezzo, seguito nel giro di poche ore dal passaggio di Amazon Music HD a un piano gratuito (al posto di 5 euro) per tutti gli utenti di Amazon Music Unlimited.

Mancava giusto Spotify, vero? Già sapevamo che entro fine anno sarebbe arrivata l’opzione Spotify HiFi per lo streaming con qualità lossless, ma proprio nelle scorse ore si è scoperto che questa tanto attesa mossa di Spotify potrebbe essere tra noi a breve. Un utente di Reddit, TheMonarc, è apparentemente riuscito a trovare il menu di Spotify HiFi in una canzone nell’app di Spotify iOS; ciò potrebbe indicare che l’offerta di qualità superiore della piattaforma streaming numero uno al mondo potrebbe ormai essere in dirittura d’arrivo. Finora, l’unico annuncio ufficiale di Spotify si riferiva a una disponibilità del nuovo servizio entro fine anno.

spotify hifi

The Monarc, come ha dichiarato a 9to5Mac, ha aperto il menu HiFi toccando rapidamente la relativa icona all’avvio dell’app prima che questa scomparisse (probabilmente a causa di un bug). L’utente di Reddit ha inoltre condiviso alcuni screenshot che mostrano in effetti un piccolo pulsante HiFi in basso a destra dello schermo. Toccandolo, compare il messaggio “Per ascoltare nel migliore dei modi la musica in HiFi, utilizzate dispositivi cablati o speaker in grado di riprodurre audio con qualità lossless a 16 bit/44,1 kHz o superiore”.

Spotify aveva annunciato a febbraio di avere in progetto un nuovo piano di abbonamento per lo streaming con qualità CD, parlando di un prezzo aggiuntivo per gli abbonati a Spotify Premium. Tuttavia, considerando che la popolare piattaforma di streaming da allora ha aumentato i suoi prezzi e che, come già detto, Apple Music ha introdotto l’opzione per Spatial Audio e per l’audio hi-res senza alcun costo aggiuntivo, non è ancora chiaro se anche Spotify proporrà questo suo piano HiFi gratuitamente.

A non farlo, almeno per ora, rimangono Tidal, il cui abbonamento HiFi rimane fisso a 19,99 euro, e Qobuz, il cui piano Studio Premier costa ancora 14,99 euro al mese per l’abbonamento annuale o 19,99 euro per l’opzione mensile senza vincoli. L’impressione insomma è che molto probabilmente anche Spotify si adeguerà alle mosse di Apple e Amazon rendendo il suo piano HiFi gratuito, anche perché per ora non si è mai parlato di uno Spotify con audio in alta risoluzione ma solo con qualità da CD e far pagare un sovrapprezzo per non avere nemmeno un’opzione hi-res sarebbe un azzardo non indifferente.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest