Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

The Blues Brothers [UHD]

The Blues Brothers [UHD]

Diretto da Landis il capolavoro The Blues Brothers è approdato in edizione UHD HDR-10 con master da nuovo scan 4K targato 2020. Da Universal Pictures HE

The Blues Brothers racconta dei fratelli Jake (John Belushi) ed Elwood Blues (Dan Aykroyd), in missione “per conto di Dio” devono racimolare cinquemila dollari di tasse arretrate necessari a evitare la chiusura dell’orfanotrofio a Chicago che li vide crescere. L’illuminazione per il recupero del danaro giunge in una chiesa battista, dove in seguito al sermone del reverendo Cleophus James (James Brown) la coppia decide di rimettere assieme la vecchia band per una serie di concerti. A ostacolare il piano la vecchia fiamma di Jake, la polizia, un gruppo di nazisti locali e una country band. Ha così inizio la folle corsa contro il tempo dei Blues Brothers per raccogliere e versare il danaro allo stato. Dopo l’incredibile Animal House del 1978 il regista John Landis venne richiamato da Universal per proseguire il lavoro iniziato con John Belushi, in quel momento sulla cresta dell’onda per il successo sul grande e piccolo schermo (Saturday Night Live) e persino discografico col primo disco dei Blues Brothers assieme all’amico fraterno Dan Aykroyd.

L’iniziale tiepido risultato ai botteghini, il 1980 fu l’anno del successo assoluto del sequel di Guerre Stellari, non lasciava immaginare che questo gioiello di commedia musicale avrebbe attraversato indenne i successivi quarant’anni. Oggi più che mai amato e celebrato, anche The Blues Brothers ha vissuto numerose primavere in Home Video con un iniziale incasso tra videocassette e videodischi di ulteriori 32 milioni di dollari di allora (circa 108 milioni di dollari di oggi), giungendo finalmente alla release definitiva UHD di quest’anno. Girato su pellicola di cui non è dato sapere la sensibilità in ASA, è possibile immaginare la presenza di almeno un 200/250 ASA per via della grana che costante accompagna l’opera.

The Blues Brothers [UHD]

Nuovo scan e rimasterizzazione 2020 hanno condotto al Digital Intermediate 4K, quindi risoluzione nativa per questo gioiello di Landis. Aspect ratio originale 1.85:1 (3840 x 2160/23.97p), codifica HEVC su BD-100. Rispetto alla controparte FHD su BD-50 c’è un ulteriore salto in avanti anche grazie all’HDR-10, conducendo l’opera a sfiorare più volte la zona reference. Permangono minime riserve sulla resa video complessiva: è per esempio il caso dell’inquadratura di lato dell’abitacolo della ‘Bluesmobile’ un istante prima dell’incontro con la polizia, dove una porzione del cappello indossato da Belushi presenta una sorta di doppia immagine della sezione posteriore. Riscontro possibile giocando col livello del nero dello schermo, possibilmente senza toccare la luminosità. Si tratta di piccoli elementi che non abbattono il divertimento per un’immagine che resta a oggi la migliore in assoluto per godersi a pieno il film, entrato nel Guinness dei primati per il più alto numero di auto distrutte in una sola produzione, record poi battuto dal sequel.

Per l’audio ritroviamo il solito DTS lossy 5.1 canali (754 kbps) poco dinamico, scarico in gamma bassa per un ascolto con pochi e modesti elementi discreti. Tutt’altra pasta il DTS:X inglese, ma c’è anche il tedesco, senza ingressi verticali ma con sonicità e notevole corpo dell’immagine sonora rendendo giustizia all’iconico soundtrack, anche solo in DTS-HD Master Audio 7.1 canali (24 bit). Extra identici al passato, tutti sottotitolati, tra cui segnaliamo il making of di 56′ minuti. Il disco UHD dell’edizione statunitense include anche l’extended cut di 148′ minuti. Link alla pagina Amazon.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest