Entertainment Musica Notizie

The Greatest: i Queen in 50 episodi per i loro 50 anni

the greatest

È ufficiale: sul canale YouTube della band di Roger Taylor, Brian May, Freddie Mercury e Jhon Deacon verranno pubblicati 50 episodi, uno alla settimana, con, contenuti inediti, dietro le quinte e tanto altro sulla celebre band londinese.

 

The Greatest sarà gratuita e sarà realizzata da Simon Lupton, grande conoscitore dei Queen, già autore di diversi documentari su Mercury&Co.

Era il 1970 quando Freddie Mercury sostituì Tim Staffelli nella band chiamata Smile, formata da Roger Taylor e Brian May. Da lì in poi, il resto è storia. I Queen, dagli addetti ai lavori e non solo, sono conosciuti da sempre come dei perfezionisti, con all’attivo tantissimo girato inedito. In particolare c’è tantissimo materiale del dietro le quinte dei concerti e non solo. Per questo docu-film, Simon Lupton ha inoltre attinto  dagli album dei musicisti, o dai video delle estenuanti sessioni in sala di registrazione. Vedrete delle gag esilaranti dei concerti e conoscerete come è nato quell’accordo o quel testo.

Lupton già con  “Queen: Days of Our Live” infiammò gli animi dei fan dello storico gruppo britannico ed ora, sentendo le sue dichiarazioni, sembra un fiume in piena. Difatti, oltre ai 50 episodi iniziali, gli episodi di The Greatest potrebbero diventare molti di più!

Un progetto nato per migliorarsi e studiato con cura, da qui The Greatest.

Dell’attenzione dei Queen ai dettagli abbiamo parlato poco sopra. Girare video dei backstage dei concerti e delle sessioni in sala di registrazione era appunto un modo per rivedersi e capire dove poter migliorare. Così le parole di Lupton fanno intendere che avremo a disposizione per la prima volta un docu-film estremamente accurato su una delle band più amate di tutti i tempi.

Gli episodi partiranno con l’entrata in scena di Freddie Mercury negli Smile passando poi per alcuni  storici ed emozionanti concerti come il Live Aid del 1985 e i concerti di Wembley. Intanto il trailer comparso sul canale YouTube della band, nel giro di poche ore, ha fatto registrare un boom di visualizzazioni.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest