Featured home Notizie TV

TV OLED “economici” con Saphi in arrivo da Philips? Forse ci siamo

TV OLED “economici” con Saphi in arrivo da Philips? Forse ci siamo

Alcuni rumor provenienti dall’Olanda parlano di una nuova gamma di TV OLED Philips di fascia media con sistema operativo Saphi.

Al CES 2019 di Las Vegas Philips non ha annunciato nessun nuovo TV per il 2019, ma dovrebbe farlo la prossima settimana in un apposito evento di cui vi riporteremo tutte le novità principali. Nel frattempo sono diversi i rumor provenienti dall’Olanda che parlano di una nuova gamma di TV OLED Philips 7000, che dovrebbe caratterizzarsi per prezzi di fascia media, per due tagli di diagonale (gli ormai classici 55’’ e 65’’) e soprattutto per l’abbandono di Android TV come sistema operativo.

Se infatti tutti gli OLED sfornati finora da Philips integravano Android TV (POS901F, POS9002, OLED 873, OLED 973, OLED 803 e OLED 903), questa nuova (e supposta) gamma 7000 dovrebbe invece avere a bordo Saphi, un sistema operativo basato su Linux non del tutto nuovo in casa Philips (lo abbiamo infatti già visto su alcuni TV LCD di fascia bassa), ma che approderebbe per la prima volta sui TV OLED.

TV OLED “economici” con Saphi in arrivo da Philips? Forse ci siamo

Dovendo assicurare prestazioni accettabili su TV di fascia bassa, Saphi punta tutto su velocità e reattività e forse è per questo che Philips lo ha scelto come sostituto di Android TV, le cui prestazioni in presenza di processori poco potenti sono sempre state “deficitarie”. Saphi comunque offrirà le principali app con supporto per 4K-HDR (Netflix, Amazon Video e YouTube) e, nel caso di Amazon Video, potrebbe anche esserci il supporto all’HDR10+, visto che Philips è uno dei brand di TV che supporta questo formato HDR a metadati dinamici patrocinato anche da Samsung e Panasonic.

In ogni caso l’aggiunta di una gamma di TV OLED “economica” nel listino di Philips non potrebbe che far piacere, considerando che per ora gli altri OLED del brand (che in Europa fa capo a TP Vision) si sono rivelati degli ottimi TV anche grazie al sistema esclusivo Ambilight e all’eccellente rapporto qualità-prezzo. Per quanto riguarda invece Android TV, sembra che Google stia preparando un corposo aggiornamento all’interfaccia e la speranza è che questo sistema operativo dalle grande potenzialità ma non ancora del tutto maturo in ambito TV possa finalmente andare alla pari di Tizen (Samsung) e WebOS (LG) come fluidità e piacevolezza generale dell’esperienza.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest