Entertainment Featured home Guida 4K/BD/DVD/UHD

1918 – I giorni del coraggio [BD]

1918 – I giorni del coraggio [BD]

Nei giorni precedenti la tragica ‘Offensiva di primavera’ del 1918 una guarnigione britannica sul fronte francese affronta il proprio destino

1918 colloca gli eventi nel medesimo e ultimo anno della prima grande guerra presso Aisne, regione dell’Alta Francia. Da troppo tempo le consolidate trincee britanniche e tedesche sono in posizione di stallo, mentre si rafforza l’ipotesi di una grossa offensiva germanica. Le truppe inglesi si succedono al fronte ogni settimana, con notizie contrastanti sull’imminente confronto armato di cui non si riesce a immaginare la portata. In tale frangente giunge il giovanissimo ufficiale di rincalzo Jimmy Raleigh (Asa Butterfield), che grazie allo zio generale si è fatto assegnare alla compagnia comandata dal capitano Stanhope (Sam Claflin), amico legato sentimentalmente alla sorella. In attesa della preannunciata carneficina Jimmy e il resto degli ufficiali fanno i conti con speranze e illusioni di sopravvivere per vedere una nuova alba e il ritorno a casa.

Il ritardatario 1918 di Saul Dibb (La Duchessa), in originale Journey’s End (2017), è molto probabilmente saltato fuori in virtù del recente successo di 1917 di Sam Mendes. Film che rievoca il dramma della vita vissuta in trincea, che da luogo di riparo da bombe e proiettili assume forma astratta, dove il terreno di scontro è prima di tutto nel cuore e nella mente degli ufficiali britannici protagonisti. Opera che vanta un certo pathos e angoscianti atmosfere, sublimate attraverso i volti di magnifici protagonisti: su tutti Paul Bettany ma anche Sam Clafin, Toby Jones, Asa Butterfield e Stephen Graham. Film poco memorabile, lo spessore nella lettura c’è anche se basterebbe il solo dialogo tra i due commilitoni francesi che s’interrogano sulla morte più rapida in Orizzonti di gloria per metterlo in ombra. Se si fosse in cerca di un bellico carico d’azione non è questo il caso: di fatto 1918 ricorda più da vicino il misconosciuto The Trench (1999) di William Boyd con Daniel Craig (da noi pubblicato solo su DVD). In entrambi i combattimenti sono nettamente in secondo piano lasciando sotto i riflettori l’essere umano, messo a nudo dalle più recondite paure.

1918 – I giorni del coraggio [BD]

Girato molto probabilmente digitale, imprecisata risoluzione, aspect ratio originale 1.85:1 (1920 x 1080/24p), codifica AVC/MPEG-4 su BD-25. Visione che riserva notevole qualità video d’insieme, benché in almeno un paio di passaggi notturni si riscontri inferiore tenuta delle sfumature colore sui fondali. Neri transitano con alterne vicissitudini indotte dalla cinematografia, elementi in parte desaturati restituendo un riuscito retrogusto vintage. Ne guadagna ulteriormente l’atmosfera con un elevato grado di coinvolgimento, in particolare nei piccoli bunker dove alloggiano gli ufficiali, ribalta teatrale dove si consuma grossa parte della narrazione.

DTS-HD Master Audio 5.1 canali italiano e inglese, entrambi 16 bit, offrono un ascolto con un buon risalto specie del parlato dal centrale e un dignitoso comparto di elementi di sottofondo provenienti dai canali posteriori. La scena sonora s’infiamma unicamente nell’ultima parte: con l’incursione britannica prima e il bombardamento finale a due passi dai titoli di coda. La resa a 24 bit sarebbe stata quasi certamente tutta un’altra esperienza sonica, ma qui non ci si può comunque lamentare. Peccato per gli extra con il solo trailer, a fare la differenza sarebbe stato il commento del regista. Link alla pagina Amazon.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest