Notizie TV

Con il nuovo SoC MediaTek per Smart TV avremo 8K-120Hz e codec VVC

Si chiama Pentonic 2000 ed è un SoC per Smart TV realizzato da MediaTek che troverà posto sui prossimi TV 8K top di gamma… e che promette meraviglie

Di solito, nella scelta di un nuovo TV, l’ultima cosa a cui si guarda è il tipo di processore che il televisore monta. Eppure, questi chip sono a dir poco essenziali e MediaTek, il più grande fornitore di chip per Smart TV al mondo, ha appena annunciato il nuovo SoC Pentonic 2000, che vedremo molto presto a bordo dei migliori TV 8K del prossimo anno.

Si tratta del primo modello della famiglia di SoC Pentonic, i primi chip TV commerciali ad essere prodotti utilizzando il processo a 7 nm (nanometri) di TSMC. Nel dare l’annuncio, MediaTek ha dichiarato che questa nuova famiglia di SoC offrirà un’efficienza energetica senza precedenti e supporterà video in 8K a 120Hz grazie con tanto di engine MEMC 8K 120Hz integrato. Inoltre, il processore AI integrato è alla base della nuova tecnologia proprietaria 8K AI-Super Resolution, che esegue l’upscaling intelligente delle risoluzioni inferiori alla risoluzione nativa del pannello, eseguendo anche miglioramenti della qualità dell’immagine in tempo reale.

MediaTek

MediaTek ha anche specificato che all’interno del suo nuovo SoC ci sono la CPU e la GPU più veloci del settore TV, alimentate da un bus di memoria ultra-ampio e da uno storage di tipo UFS 3.1 ultraveloce. Un’affermazione audace considerando che gli attuali migliori SoC di MediaTek per Smart TV sono indietro anche rispetto a chip a loro volta “superati” come il Tegra X1 (20 nm) dell’Nvidia Shield TV e gli A10X (10 nm) e A12 (7 nm) delle Apple TV 4K.

Questo salto qualitativo che si prospetta con il SoC Pentonic 2000 sembra insomma notevole, sebbene ancora tutto da dimostrare. Le specifiche tecniche annunciate paiono comunque promettenti tra 8K-120Hz incluso MEMC (Motion Estimation, Motion Compensation), refresh-rate di 144Hz per il gaming da PC, HDMI 2.1, Dolby Vision, Dolby Atmos, ATSC 3.0, Picture-in-Picture e Picture-by-Picture, WiFi 6E e decodifica AV1. È anche il primo SoC Smart TV in grado di decodificare VVC (Versatile Video Coding), il successore di HEVC.

VVC (o H.266) o è un nuovo standard di compressione sviluppato dal Joint Video Experts Team (JVET) in grado di raggiungere tassi di compressione migliori del 40%-50% rispetto a HEVC. Ciò, in pratica, significa che si potrebbe trasmettere in streaming un contenuto utilizzando quasi la metà dei dati rispetto a oggi e questo tornerebbe ancora più utile proprio con lo streaming di contenuti in 8K (che comunque sono ancora pochissimi).

VVC sembra quindi essere uno standard efficiente e flessibile sulla carta, ma ci vorranno un paio d’anni perché possa detronizzare gli standard attuali come HEVC e AV1, sebbene averlo già a disposizione oggi grazie al SoC di MediaTek significhi anche avere un TV 8K a prova di futuro lato streaming.

MediaTek, i cui chip alimentano più di due miliardi di televisori in tutto il mondo e sono utilizzati nei TV Samsung, Sony, Panasonic, Philips e Xiaomi e negli streamer di Amazon e Roku, non ha annunciato altri chip della famiglia Pentonic, ma ha affermato che il Pentonic 2000 alimenterà diversi TV 8K top di gamma attesi il prossimo anno e, su questo versante, ne sapremo sicuramente di più al CES 2022 di gennaio.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest