Accessori Notizie Smart home TV

Google Chromecast – Migliorano HDR e il Wi-Fi

Google ha aggiornato l’ultimo Chromecast migliorando l’HDR ma anche le prestazioni Wi-Fi, lasciando all’utente maggiore controllo

Il nuovo Chromecast è un piccolo e versatile dongle per chi desidera aggiungere lo streaming al proprio televisore o videoproiettore che ne è privo. Si tratta di un gestore di materiale liquido che però presentava alcuni difetti anche piuttosto evidenti. Per esempio l’insistenza nel trasmettere un segnale HDR a televisori compatibili con HDR wide color gamut ha causato problemi quando in presenza di hardware di fascia perlopiù economica. In tal caso lo schermo invece di rendere giustizia a siffatto materiale ne ha addirittura peggiorato la resa d’insieme. Ciò a causa dell’impossibilità di impostare SDR – Standard Dynamic Range – come opzione preferita o predefinita.

Google ha recentemente riparato alla questione rilasciando un nuovo aggiornamento, peraltro piuttosto cospicuo in dimensioni per un dispositivo di streaming e pari a 166 Megabyte di file, con inclusi molteplici miglioramenti. Una volta installato il nuovo software e riavviato il Chromecast si ha la possibilità di andare più nel dettaglio delle impostazioni video di quanto fosse possibile in precedenza. Nella nuova sezione di setup relativa ai controlli video avanzati ora si può scegliere il tipo di HDR, con opzioni che includono Dolby Vision, HDR, HDR-10+ ma anche SDR.

Chromecast

La flessibilità d’intervento non manca nemmeno in termini di risoluzione e relative frequenze di aggiornamento: essenziale la 4K che oltre all’opzione SMPTE può viaggiare a 24 Hz, 25 Hz, 30 Hz, 50 Hz e 60 Hz, 1080p da 24 Hz, 50 Hz e 60 Hz, 1080i e 720p a 50 Hz e 60 Hz, PAL 576p a 50 Hz e NTSC 480p a 60 Hz. Per televisori 4K di recente acquisto è consigliabile lasciare l’impostazione 4K / 60 Hz.

La questione HDR si pone in termini di fruizione delle pregiate informazioni, in particolare in Dolby Vision, in questo caso se il pannello 4K non fosse 10 bit nativo si potrebbero riscontare limitazioni nella gestione dello spazio colore, con limitate sfumature e addirittura chiazze cromatiche poco uniformi. In tal caso diventa fondamentale poter scendere di livello e selezionare l’HDR-10, che in genere dovrebbe risolvere la questione.

Chromecast

Inoltre Google ha affermato che questo aggiornamento migliora anche le prestazioni Wi-Fi di Google TV su reti a 5 GHz e sistemi mesh. Altri miglioramenti sono relativi all’hotplug HDMI, aiutando il dispositivo Chromecast a rilevare le migliori impostazioni TV disponibili; la presenza di HDMI-CEC consente accensione e spegnimento della tv; c’è stato anche un aggiornamento di sicurezza con patch Android aprile 2021. Link ad Amazon.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest