Featured home Hi-Fi News Notizie

Omnia: arriva il diffusore wireless Sonus faber

omnia
Sonus faber Omnia.

Sonus faber si lancia nel mercato, ormai imperante, dei diffusori senza cavi mid-high. Si chiama Omnia ed è il nuovo arrivato della casa veneta. Fra i suoi punti di forza, facilità di utilizzo e ampia connettività. Un oggetto che, forse, farà storcere il naso agli appassionati tradizionali del marchio, ma che porta a domandarsi quale sia oggi l’esatta definizione d’alta fedeltà.

Sicuramente, oggi, si dice hi-fi anche quando si parla di casse acustiche wi-fi. Un fattore di esclusività, però, in questo prodotto, solo formalmente democratico, c’è. La componentistica, come da tradizione, si distingue dalla massa.

Dopo il lussuoso diffusore-ampli SF16, c’è una seconda novità all’insegna del moderno hi-fi in casa Sonus faber. Si tratta del nuovo diffusore wireless all-in-one Omnia, ideato con l’obiettivo di interessare una clientela differente rispetto a quella del fratello maggiore.

Se l’obiettivo programmatico del precedente modello era quello di trascinare un pubblico generico di non appassionati, ma dalle indubbie possibilità economiche, verso un prodotto versatile e all-in-one, nonché dagli alti contenuti, adesso la sfida è, forse, più interessante. Con Omnia, infatti, Sonus faber ricerca una nuova clientela. Un’offerta che potrebbe trovare, forse, riscontro anche in conoscitori del brand in cerca di un sistema compatto, di qualità e dotato di un raffinato linguaggio stilistico da accostare alla classica esperienza hi-fi immobile.

Per i profani, inoltre, questo prodotto potrebbe apparire ancora più intrigante, anche visto il prezzo al dettaglio di €1799, per portarsi a casa il blasone e il suono Sonus faber, in formato mobile e compatto.


Insomma, in questo mondo che tende alla massima razionalizzazione e al wireless, si tratta certamente di un linguaggio comprensibile ai più.

omnia
L’omnia è compatto e pesa poco. Si tratta di un prodotto che non si allontana dalla proverbiale versatilità degli all-in-one wireless.

Linguaggio e forma democratici, contenuti aristocratici

Il sistema consta di contenuti rilevanti, soprattutto per una tipologia di articoli che, almeno in origine, nacque all’insegna della semplicità a favore della connettività e dei servizi streaming piuttosto che della componentistica audio e analogica.

Innanzitutto, il sistema è guidato da una proprietaria interfaccia touch screen denominata SENSO. È possibile connettere pressoché qualsiasi sorgente al sistema, sia analogica che digitale, sfruttando l’amplificazione ed il DAC interni. Sarà quindi possibile affiancare al classico utilizzo streaming dell’oggetto, un CD, un giradischi (MM) oppure una TV (sfruttando l’audio di ritorno HDMI ARC). Non è certificata la presenza della tecnologia eARC, ma trattandosi di un sistema stereo, non ve n’è la necessità.

Una seconda tecnologia dedicata presente è la CRESCENDO. Si tratta di un processore audio che simula un effetto tridimensionale/surround, azionando due diffusori full-range disposti ai lati del sistema (in tutto, vi sono 7 diffusori).

Le informazioni circa la sorgente, il volume e la ricezione wi-fi sono, invece, mostrate da linee luminose a led presenti sulla sezione superiore del sistema.

omnia
Si notino le linee luminose sulla sezione superiore.

Vediamo le specifiche tecniche

Da Sonus faber ci fanno sapere come siano entusiasti del risultato ottenuto in merito alla tridimensionalità sonora e all’effetto soundstage, motivo per il quale il sistema è piuttosto largo, con i due full-range disposti ai lati più distanti, così da garantire il massimo irraggiamento.

Come detto in precedenza, abbiamo ben sette diffusori. Due tweeter al neodimio da 0.75 pollici, due mid in cellulosa da 3, un woofer in alluminio da 6.5 a corsa lunga, ed infine i due diffusori full range atmosferici. La potenza nominale complessiva ammonta a 490W.

Per quanto riguarda la connessione, abbiamo un Wi-Fi dual band 2×2 802.11 (2.4GHz and 5.2GHz), mentre tutti i principali servizi streaming (da Spotify a Roon) sono compatibili.

Le finiture sono in legno di noce naturale (un’ulteriore finitura grafite sarà disponibile nel corso dell’estate 2022). Per quanto riguarda la versione rifinita noce, invece, si tratta di aspettare solo fino a marzo.

Per qualsiasi informazione:  sito internet Sonus faber.

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest