Mobile Notizie

Samsung: i Galaxy Note 7 potrebbero essere rivenduti come ricondizionati

Samsung: i Galaxy Note 7 potrebbero essere rivenduti come ricondizionati

I quasi due milioni e e mezzo di Galaxy Note 7 ritirati dal mercato potrebbero essere rimessi in vendita con una nuova batteria e un nuovo case

Se quanto emerso nelle ultime ore riguardo i Galaxy Note 7 che Samsung è stata costretta a ritirare dal mercato per i famosi problemi riscontrati nella batteria difettosa, potrebbe essere un punto di svolta per l’azienda sud coreana per contenere in qualche modo il “buco” a livello economico, oltre a quello d’immagine, che questo problema ha creato. Ebbene, secondo il Korea Economic Daily, Samsung prevede di “fare qualcosa” con gli oltre due milioni e mezzo di Galaxy Note 7 ritirati dal mercato. L’idea è quella di rivendere alcuni di questi che non hanno preso fuoco come modelli “ricondizionati”, ovviamente a un prezzo migliore e decisamente più basso rispetto a quello di lancio.

Samsung: i Galaxy Note 7 potrebbero essere rivenduti come ricondizionati

Il piano di Samsung è quello di dotare i Galaxy Note 7 “ricondizionati” con batterie da 3000 mAh o 3200 mAh (molto più piccole rispetto alla batteria da 3500 mAh che era presente nel modello originale), un nuovo case senza graffi o segni di usura (o peggio bruciato) e poi rivenderli principalmente nei mercati emergenti (e non in USA o Europa dove delle leggi molto restrittive non consentono più la vendita di questo modello) come India, Vietnam,  Indonesia, ecc.

L’azienda coreana ha già dichiarato ufficialmente che il motivo principale dei problemi legati al Galaxy Note 7 è da imputare alla capacità della batteria (e alla sua collocazione), mentre, sempre secondo Samsung, il resto dell’hardware è da considerarsi eccellente. In ogni caso, se questa mossa sarà confermata, potrebbe aiutare Samsung a minimizzare il colpo finanziario sostenuto un paio di mesi fa e anche di permettergli di affrontare un problema ambientale non di poco conto, ovvero come sbarazzarsi di ben due milioni e mezzo di smartphone invenduti presenti nei propri magazzini, in modo conveniente.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

© 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest