Audio portatile Notizie

Yamaha YH-5000: le cuffie hi-end che arrivano dal passato

YH-5000

Per le sue nuove cuffie hi-end YH-5000, Yamaha ha rispolverato i driver ortodinamici delle mitiche HP-1 di 45 anni fa, riproponendoli ai giorni nostri all’interno di cuffie da veri intenditori

“L’apice del True Sound nelle cuffie”. Così Yamaha definisce le sue YH-5000, cuffie hi-end con cui il produttore nipponico vuole aggredire il settore “enthusiast” affidandosi a concetti come prestigio, eleganza e massime prestazioni. Yamaha propone le YH-5000 dopo quasi sei anni di ricerca e sviluppo e qualcosa come 1000 prototipi resisi necessari per dare vita alla versione aggiornata del driver ORTHODYNAMIC.

Scriviamo aggiornata perché, come saprà più di un appassionato del brand giapponese, il driver ORTHODYNAMIC originale fu creato da Yamaha nel 1976 per le mitiche HP-1. Nel dare vita a questa nuova versione aggiornata e potenziata, gli ingegneri Yamaha hanno combinato il driver con moderni principi acustici, materiali e tecniche di produzione per creare cuffie sicuramente speciali e che, soprattutto, finiranno sulle teste (e sulle orecchie) dei pochi fortunati che potranno permettersele.

YH-5000

Le YH-5000 vantano un corpo in magnesio che le rende tra le cuffie di fascia alta più leggere al mondo grazie al peso di soli 320 grammi. I driver ortodinamici (la versione Yamaha dei driver magnetici planari) promettono inoltre suoni eccezionalmente accurati “senza la minima distorsione”. Un’affermazione audace e anche un po’ spavalda, ma che Yamaha sostiene grazie alla reattività superiore del diaframma del nuovo driver significativamente più leggero di quello dei più tradizionali driver dinamici.


L’archetto a due strati distribuisce il carico sulla testa in modo uniforme e utilizza un cursore molto preciso per regolazioni fini, mentre gli alloggiamenti realizzati in acciaio inossidabile di nuova concezione e di fabbricazione giapponese presentano un design semi-aperto per ridurre al minimo i riflessi sonori.

Le YH-5000, dotate di una risposta in frequenza pari a 5Hz-70kHz, sono state prodotte nella fabbrica di Kakegawa (la stessa dei celebri pianoforti a coda dell’azienda), sfruttando gli artigiani più abili di Yamaha e i materiali migliori disponibili. Le cuffie saranno inizialmente lanciate sul mercato a inizio 2023 come YH-5000SE (Special Edition), una versione speciale e più costosa che includerà diversi accessori premium e che costerà 4800 sterline (circa 5600 euro).

Accessori che includono due tipi di padiglioni auricolari (uno in pelle ovina e pelle sintetica e uno in pelle scamosciata Toray Ultrasuede), due cavi intrecciati di alta qualità con fibra ottica rivestita in argento e con jack da 3,5 mm (sbilanciato) e 4,4 mm (bilanciato) e un supporto per cuffie personalizzato costruito in alluminio, con in più un cavo XLR opzionale che costerà circa 900 euro. Per la meno costosa (si fa per dire) versione standard bisognerà invece attendere il terzo trimestre del 2023; per questo modello conosciamo per ora solo il prezzo in dollari australiani equivalente a 3900 euro, ma aggiorneremo la notizia non appena avremo i prezzi italiani.

© 2022, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Loading RSS Feed

    Pin It on Pinterest