Prove TV

Hisense H50N6800: prezzo super, ma qualità non sempre al top

Hisense H50N6800

Online si trova già a circa 650 euro. Scopriamo però se il TV 4K Hisense H50N6800 ha altri meriti a parte il prezzo così aggressivo e invitante.

Il TV 4K Hisense H50N6800 (ci sono anche i modelli da 55’’ e 60’’) si candida come una delle alternative più valide ai più recenti televisori LCD di Samsung, LG, Panasonic e Sony. Sulla carta infatti questo modello dal prezzo molto aggressivo (circa 650 euro cercando online) ha tutto quello che cerchiamo in un TV odierno. Pannello 4K, funzionalità smart, tecnologia ULED, HDR Plus e altro ancora. Insomma, un TV che nonostante non abbia alle spalle un brand conosciutissimo può davvero dire la sua, anche se come vedremo non tutto è andato per il verso giusto.

Hisense H50N6800

Funzioni

Il termine ULED sta per Ultra LED, un ombrello di “marketing” sotto il quale troviamo alcune tecnologie che tendono a migliorare la qualità di immagini di un classico TV LCD. Queste tecnologie includono il Wide Colour Gamut, l’High Dynamic Contrast e local dimming a 240 zone, che rende i colori scuri più profondi e quelli chiari più brillanti.

L’HDR Plus invece è una sorta di HDR per televisori con una luminosità di almeno 400 nit (l’H50N6800 raggiunge i 450 nit), rispetto al requisito di 1000 nit necessario perché un TV abbia la certificazione Ultra HD Premium. Sul versante software la piattaforma smart di Hisense per questo TV è chiamata VIDAA U e si tratta di un sistema proprietario semplice e gradevole da utilizzare.

Hisense H50N6800

Premendo il pulsante Home sul telecomando, lo schermo si riempie di tante icone corrispondenti ad altrettante app e possiamo continuare a vedere in sottofondo quello che stiamo guardando. C’è anche spazio per un po’ di personalizzazione. Se per esempio siamo iscritti ad Amazon Prime Video e non a Netflix, possiamo far apparire l’icona della prima come scelta iniziale.

Tra le altre app troviamo l’immancabile YouTube e Wuaki.TV, che come Netflix ha addirittura un apposito pulsante sul telecomando. Il TV supporta il servizio Anyview Cast e se avete uno smartphone Android potete utilizzarlo per streammare contenuti al TV tramite Wi-Fi.

Hisense H50N6800

Costruzione

Nonostante il prezzo budget, Hisense H50N6800 è un TV ben fatto e molto curato sul versante estetico e anche la plastica posteriore è solida e di buona qualità. Anche andando molto indietro nel tempo, non ricordiamo francamente un TV da 50’’ a un prezzo simile con una cura costruttiva di questo tipo. A livello di connessioni troviamo quattro ingressi HDMI, due dei quali in versione 2.0 e due in versione 1.4, una porta Ethernet, un’uscita audio ottica, tre porte USB, un ingresso Component, uno composito e uno stereo RCA.

Qualità video

Abbiamo posizionato il TV nella nostra saletta test impostando il Contrasto Dinamico su Basso e attivando la modalità Local Dimming. Con questi semplici passaggi, Hisense H50N6800 restituisce un’immagine definita e brillante quando una scena è ben illuminata. Guardando Wet Hot American Summer: First Day of Camp su Netflix in 4K, si nota immediatamente il buon livello di dettaglio sull’acqua del lago e i colori caldi e pastosi degli scorci naturali appaiono solidi e credibili.

Hisense H50N6800

Le tonalità degli incarnati sono naturali se si mantiene la temperatura colore del TV su Standard, mentre passando a Caldo o Freddo la palette si fa molto più artefatta e perde in realismo. I contrasti cromatici (l’azzurro del cielo contro il verde dell’erba) sono precisi e donano certamente impatto alla scena, ma a nostro avviso c’è spazio per diversi miglioramenti.

Avremmo preferito ad esempio più attenzione alle sfumature e l’effetto della luce del sole sui volti degli attori appare un po’ artefatto e fin troppo sparato. Passando dal 4K al Full HD e alle trasmissioni TV in SD, le capacità del TV Hisense in fase di upscaling non sono affatto male, ma nulla possono se confrontate con quelle di un OLED LG di ultima generazione (soprattutto per quanto riguarda i contenuti in definizione standard).

Hisense H50N6800

Dove però il TV delude davvero è il modo in cui gestisce il dettaglio sui neri. Guardando Better Call Saul, nella scena in cui il protagonista ha un incontro in un parcheggio quasi buio le ombre dietro i personaggi appaiono completamente opache, nascondendo quasi del tutto il muretto di cemento dietro a loro. Se da un lato è apprezzabile da un TV simile il raggiungimento di livelli di nero così profondi, dall’altro i neri appaiono poco rifiniti e tendono a impastare un po’ troppo l’immagine.

Qualità audio

Anche per l’Hisense H50N6800 vale un po’ lo stesso discorso che facciamo con quasi tutti i TV: se volete una qualità audio all’altezza, è meglio rivolgersi a una buona soundbar. Nonostante ciò gli speaker integrati restituiscono un suono sufficientemente corposo e preciso. Guardando Vita di Pi, l’infrangersi delle onde e i ruggiti della tigre sono ben bilanciati e si percepisce persino una dinamica piuttosto precisa. Se poi si esagera con il volume, ecco che la gamma alta risulta un po’ aspra e ruvida, ma nel complesso non ci si può lamentare.

Hisense H50N6800

Verdetto

L’aspetto più interessante del TV Hisense H50N6800 è certamente il suo prezzo, ma anche a livello di costruzione, interfaccia, semplicità di utilizzo e resa audiovisiva siamo di fronte a un televisore di tutto rispetto. Basta non aspettarsi quell’attenzione ai dettagli, quella resa dei neri e quell’impatto da “vero” HDR che siamo abituati a vedere nei più recenti TV di LG, Panasonic o Samsung, ma per 650 euro quanto offerto dal produttore cinese basta e avanza.

© 2017, AF Digitale. Tutti i prodotti sono stati provati nelle apposite sale di ascolto e di visione di What HiFi? e Stuff dal team editoriale con sede nel Regno Unito.

Pin It on Pinterest

Iscriviti alla newsletter di AF Digitale!

Ricevi le ultime notizie e gli aggiornamenti dalla redazione, fatti guidare nel mare magnum della tecnologia.

Iscrizione avvenuta con successo!