Editoriali Hi-Fi Notizie

Impianto Hifi per giovani e neofiti? Si può.

Impianto Hifi per giovani e neofiti? Si può.

Invogliamo i giovani, e tutti i potenziali appassionati ad approcciarsi all’ HiFi. Oggi vi proponiamo un setup  in grado di farvi godere la vostra musica preferita in maniera semplice ed intuitiva.

Il setup che andiamo a proporre può essere utilizzato in varie salse. Al posto della classica soundbar per la televisione, come postazione d’ascolto near field mentre lavoriamo al pc e perchè no come un bel setup hifi magari adagiando i diffusori su degli stand appositi.

Capitolo 1 diffusori:

Lonpoo LP42 un diffusore bookshelf due vie compatto e dall’ottima fattura in relazione al costo (Prezzo di 64,50 €) . Guardandole da vicino troviamo un bel woofer in fibra di carbonio da 10 cm ed un tw con cupola in seta. Il cabinet è ben studiato con alcuni accorgimenti degni di prodotti di categoria superiore. Battendo con il pugno sul mobile risulta ben insonorizzato e rigido. Gli angoli dei diffusori sono ripiegati e dietro ci sono dei connettori dorati di buona qualità. Il frontale del mobile guardandolo bene è leggermente inclinato non per qualche errore ma per una scelta tecnica ben precisa. Il tipo di caricamento è  bass reflex e sbirciando all’interno del cabinet si vede un ampio utilizzo di materiale assorbente. Il cross over è praticamente inesistente ma del resto è più che comprensibile.

Solitamente avremmo destinato un budget superiore per i diffusori ma vista la qualità offerta in rapporto  al prezzo non potevamo desiderare di meglio.

Le Lonpoo potrebbero essere un’ottima scelta anche per un impianto multicanale dove  si sa, i costi per i diffusori vanno moltiplicati almeno per cinque.

Impianto Hifi per giovani e neofiti? Si può.

 

Capitolo 2 amplificazione:

In linea di massima una ottima soluzione potrebbe essere un qualsiasi amplificatore con chip TPA3116  della Texas Instruments. Amplificatori in classe d che consumano ed ingombrano poco con un rendimento elevato.

La nostra scelta è ricaduta sul Nobsound  ( prezzo di 39,59 €) un mini amplificatore grande come un pacchetto di sigarette. Per quanto riguarda le connessioni non potevamo sperare in nulla di più: un ingresso linea su mini-jack, un ingresso Bluetooth e una USB. La potenza dichiarata è di 50 watt x 2 , più che sufficiente per le nostre Lonpoo lp42 specie in caso di ascolto nearfield.

La scomodità maggiore sta nell’ingresso linea con mini jack ma considerando le dimensioni difficilmente si poteva optare per soluzione differente.

Volendo migliorare le prestazioni si può acquistare un alimentatore esterno di qualità superiore viste le limitazioni di quello di serie.

Una alternativa più comoda ma più costosa potrebbe essere l’ S.M.S.L. SA300  ( prezzo di 136,17 €) . Tra le dotazioni in più troviamo un telecomando, un’uscita subwoofer ed un tradizionale ingresso rca.

Impianto Hifi per giovani e neofiti? Si può.

 

Capitolo 3 sorgente:

Teoricamente ora ci è sufficiente collegare via bluetooth il nostro cellulare all’amplificatore. Oppure il pc tramite usb previa installazione di un riproduttore di file tipo Foobar 2000 o, ancora  un servizio di streaming come Tidal , Qobuz o Spotify ed ascoltare felicemente la musica.

Per chi se lo sta chiedendo Foobar  è un player di semplice installazione totalmente gratuito in grado di offrire una ottima riproduzione sonora. Con un minimo di pratica potrete installare anche l’interfaccia grafica Darkone e controllare il tutto dal vostro tablet o cellullare tramite apposita app.

Impianto Hifi per giovani e neofiti? Si può.

Per chi non può rinunciare ai vinili ed è disposto a mettere sul piatto della bilancia qualche altro euro può aggiungere l’ Audio-Technica AT- LP120X. Un giradischi plug and play completo di tutto il necessario ad un prezzo estremamente competitivo (298 Euro) . Usb e testina con prephono integrato fanno parte della dotazione di serie. Si possono trovare anche soluzioni più economiche per il giradischi ma onestamente  è meglio orientarsi su una soluzione pratica, veloce e affidabile.Impianto Hifi per giovani e neofiti? Si può.

Riflessioni finali

Spesso sentiamo parlare dei cosi detti “ammazza giganti” purtroppo almeno per la nostra esperienza non esistono.

Esistono invece sistemi dall’ottimo rapporto qualità prezzo come succede in questo caso.

Questo setup occupa uno spazio veramente ridotto ed è molto “smart” sia per quanto riguarda le connessioni che per quel che riguarda l’utilizzo.

Può essere il vostro compagno di ascolto nella seconda casa al mare, il compagno d’ascolto per l’ufficio ma sopratutto è un primo passo verso la riproduzione musicale di qualità. Un ottimo modo per far scoprire questo mondo ai giovani e per far rinascere la curiosità e la voglia tra i più grandi.

Concludiamo con la speranza da una parte di stimolare la curiosità dei giovani, dall’altra di rispolverare la passione della popolazione “anta” cresciuta nel periodo in cui per la Cresima o altre occasioni importanti ci si faceva regalare l’impianto Hifi. L’hifi è vivo e vegeto, si è solamente evoluto. Ora sta agli addetti ai lavori venire incontro alle esigenze dei consumatori.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest