Notizie Personal computing

Nuovi iMac Apple: Rivoluzione o Delusione?

nuovi iMac

Apple ha presentato i nuovissimi (e coloratissimi) iMac. Ma c’è qualche dettaglio che potrebbe esservi sfuggito, e più di un utente non è rimasto soddisfatto. Vediamo perché

Apple ha ufficialmente presentato i suoi nuovissimi iMac, dispositivi che in molti aspettavano da tempo, in primo luogo perchè erano ormai anni che Apple non ne aggiornava il design, ma anche perché questi saranno i primi iMac a montare il potentissimo processore M1, ideato e prodotto interamente da Apple stessa, lo stesso processore che abbiamo visto sui MacBook Air e MacBook Pro presentati qualche mese fa.

Design

Apple ha sicuramente portato una ventata d’aria fresca, introducendo un nuovo design che ricorda in parte il precedente, ma che comunque si distingue per alcune caratteristiche del tutto nuove, prima su tutte la scelta dei colori. Ora, infatti, gli iMac sono disponibili in ben 7 colorazioni: Blu, Verde, Rosa, Argento, Giallo, Arancione e Viola, anche se, come vedremo più avanti, non per tutti i modelli. Il logo Apple è poi stato spostato sul retro, le cornici notevolmente ridotte e lo stand ridisegnato. Quest’ultimo permette la regolazione dello schermo in base alle esigenze dell’utente. Ma ciò che ha stupito di più è senza dubbio lo spessore di appena 11,5mm, veramente difficile da ottenere per un computer di questo livello e il merito, a detta di Apple, è da attribuire al processore M1.

Specifiche Tecniche

Lo schermo, come sempre nella gamma Mac, è di altissima qualità: un display retina da 24” 4.5K, uno dei migliori nel settore, che vanta una risoluzione di 4480×2520 a 218 pixel per pollice, oltre alla presenza del True Tone.

fonte foto: https://www.apple.com/it/imac-24/

 

Un potentissimo chip Apple M1 con CPU 8-core con 4 performance core e 4 efficiency core, GPU fino a 8-core e Neural Engine 16-core, memoria unificata fino a 16GB e archiviazione SSD fino a 2TB. Videocamera FaceTime HD a 1080p con processore ISP del chip M1, che consente di ottenere una qualità d’immagine ancora più alta. Ottimo comparto audio, con 6 altoparlanti e 3 microfoni in array di qualità professionale.

 

iMac
fonte foto: https://www.apple.com/it/imac-24/

Due porte Thunderbolt / USB 4 e, su alcuni modelli, anche due porte USB 3. I nuovi iMac supportano anche uno schermo esterno con risoluzione fino a 6K e 60Hz. Sempre presente il Jack da 3,5mm per cuffie, spostato questa volta sul lato del dispositivo.

Accessori

Ogni iMac include una Magic Keyboard (ora disponibile anche con Touch ID integrato) ed un Magic Mouse, entrambi coordinati con il colore del dispositivo. Anche l’alimentatore è stato ridisegnato, con un nuovo attacco di tipo magnetico e cavo intrecciato. In fase di acquisto, è comunque possibile aggiungere un trackpad e altri accessori.

Prezzi

Il modello base parte da €1499, che include una GPU meno potente (7-core), 8Gb di memoria unificata, 256GB di SSD (davvero poco, a detta di molti) e solo due porte thunderbolt/USB 4. Inoltre, in questo modello, la Magic Keyboard non include ilTouch ID, e non è presente la Gigabit Ethernet. Per avere 2 porte USB 3 aggiuntive, Gigabit Ethernet, Magic Keyboard con Touch.

Ma ci sono ancora dei dubbi

In molti si sono domandati come mai Apple abbia presentato soloun modello di iMac con schermo da 24”. Ci si aspettava, infatti, anche la presenza di un altro modello più grande. Molto probabilmente, questo modello arriverà in futuro e monterà il successore del processore M1, non ancora presentato (si chiamerà M1X oppure M2?). Tra l’altro, gli utenti si dividono in chi ama il nuovo design, e chi invece lo odia, preferendo quello dei modelli precedenti.

Le maggiori critiche, sotto questo punto di vista, vengono attribuite alle cornici bianche dello schermo. Inoltre, a molti non è piaciuta la scelta di non includere anche dei colori più eleganti. Probabilmente sarà con i prossimi iMac con display più grande (forse nuovi iMac Pro?) che verranno introdotte le colorazioni premium (nero, argento, oro). Se ci fate caso, infatti, Apple ha fatto la stessa cosa con iPhone: ha presentato il modello 12 in tante colorazioni accese, mentre il 12 Pro nelle colorazioni premium che danno un tocco più esclusivo e ricercato. È probabile che ne sapremo di più verso la fine del 2021, periodo nel quale si vocifera che Apple possa presentare dei nuovi modelli di iMac, Macbook Pro e Mac Pro con nuovi processori ancora più potenti, dedicati ai professionisti.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Tags

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest