Featured home Hi-Fi Notizie Persone Tecnologie

Roncalli Design – Scopri l’arte nell’Hi-Fi

Piccolo costruttore italiano da poco sul mercato, Roncalli Design propone un progetto di diffusori piatti con un esclusivo pannello vibrante

Roncalli Design è una giovane azienda italiana, che si fregia di un esclusivo progetto acustico. La passione per l’Hi-Fi del suo titolare Thierry Roncalli nasce all’età di 15 anni, quando i genitori acquistarono un impianto degno di questo nome.

Architetto d’interni, nel corso del tempo non ha mancato di proporre ai propri clienti l’integrazione di un impianto per ascolto musicale, scontrandosi spesso con le tipiche questioni di visibilità e ingombro. Il piacere del suono integrato a elementi di design lo portavano a suggerire per esempio Bang & Olufsen, benché si trattasse di dispositivi di relativa resa.

Roncalli

Con l’avvento delle codifiche surround e poi di quelle a canali discreti a partire da configurazioni 5.1 canali a salire la situazione si è ulteriormente complicata aumentando gli ingombri. La soluzione ultima in caso di appassionato resta quella del locale adibito a sala Home Theater, ma c’è anche chi rinuncia oppure ripiega su dispositivi dal minimo ingombro assoluto come le Bose Acoustimass, comunque su piccolissimi satelliti da cui non si può avanzare chissà quali pretese.

La decisione quindi di Thierry di mettersi in gioco, sviluppare un progetto capace di mettere d’accordo un ascolto Hi-Fi con un livello di ingombro pressoché nullo.

Roncalli
Thierry Roncalli

Dopo tanta ricerca e prove nel corso di ben dieci anni è nato Roncalli Audio Design, unico progetto poi sviluppato attraverso svariati modelli. Il lungo studio ha condotto alla scoperta della proporzione perfetta a livello di resa e omogeneità del suono, così come della risposta in frequenza: le Roncalli Design.

Da una misura minima di 50 cm x 36 cm si può salire ulteriormente di grandezza benché la parte vibrante resti invariata. Diffusori capaci di sorprendere per spazialità del suono e armonia nel design, rendendoli totalmente invisibili in quanto parte dell’arredamento.

Tecnicamente un pregevole risultato data l’elevata flessibilità che non impone specifico posizionamento, per esempio accanto a uno schermo televisivo o telo di proiezione: sono collocabili anche a distanze e altezze diverse senza per questo perdere d’incisività. Non si tratta di casse con cabinet ma di un pannello vibrante, che in quanto tale aggira l’ostacolo della profondità imposta. Impegno quindi nella ricerca di un dispositivo bello da vedere, ma soprattutto che per suonare bene non necessitasse di chissà quale pre e finale hi-end.

Impedenza 8 Ohm, carico molto fluido, risposta in frequenza 50 Hz – 20.000 Hz (+/- 6 dB) quando viene integrato un eventuale subwoofer si raggiungono i 20 Hz. Angolo di dispersione 180° x 180° gradi, sensibilità 92 dB (@ 1m/ 1W), elementi in legno solido, StyleBoard HDF Compact nero, quindi un pannello vibrante composito, rigido e ultraleggero. Filtraggio affidato a condensatori elettrolitici Nichicon “Muse” di elevata qualità per impiego in campo audio, 6dB/ottava passa-alto.

Roncalli

Diffusori Roncalli al momento ne sono stati prodotti circa un centinaio, presenti prevalentemente nella zona di Firenze, sia installazioni commerciali presso negozi che in case di privati. Furono proprio questi ultimi a suggerirgli di diffondere e commercializzare il progetto, che ha preso definitivamente forma proprio nel 2020, quando Thierry gli diede la spinta finale approfittando del blocco del lavoro causa lockdown.

Trovato quindi un rivenditore a Carpi, vendite almeno inizialmente possibili grazie al passa parola di amici e conoscenti, non solo primi impianti ma anche sostituzioni di progetti preesistenti anche ben suonanti, ma non così belli da vedere e ascoltare.

Roncalli

Il grado di diffusione acustica dei Roncalli li rende interessanti specie per chi ama il multi direzionale senza dover piazzare diffusori multipli, dato che l’emissione non avviene in un cono molto ristretto: la resa è identica anche quando, rispetto al pannello, ci si trova posizionati frontalmente o lateralmente, possibile anche l’installazione a soffitto.

Intendiamoci, non si tratta di strumenti analitici per l’audiofilo assoluto con focalizzazione ultra fine, qui la tridimensionalità non è percepibile in un unico punto ma in misura molto più ampia. Per l’ascolto non occorre alcun trattamento acustico, addirittura un sistema anni fa venne installato all’interno di una chiesa.

Roncalli

Le similitudini con i diffusori piatti elettrostatici come i Martin Logan ci sono, ma Thierry tiene a ribadire che in quel caso il funzionamento è principalmente fronte e retro, ricevendo l’onda posteriore in misura peraltro non dissimile da quella che si otteneva con le Bose 901.

Anche le Roncalli Design emettono in entrambi i sensi ma dato che la collocazione è prevista a muro il carico resta semi chiuso, posteriormente fuoriesce solo una parte delle medie frequenze. Tornando al discorso basse frequenze con i soli due pannelli non si va oltre i 50 Hz a -6 dB, furono studiate soluzioni con vari componenti per raggiungere presenza anche a 20 Hz ma solo ove necessario, decisamente meno per la classica e più per la leggera.

Roncalli

Alla fine la scelta di non limitarsi a una via di mezzo, l’impiego di un filtro con pendenza di 12 dB sotto i 150 Hz per poi incrociare con un subwoofer attivo di altro costruttore. Agli amanti del suono morbido è logicamente consigliabile l’allaccio ad ampli valvolare, per una perfetta sinergia in caso di ascolto vinili.

Per ora chiunque desiderasse provare dal vivo le Roncalli Design deve raggiungere il negozio Audiocostruzioni in quel di Carpi, provincia di Modena, con ultra ventennale esperienza nell’Hi-Fi e scegliere la migliore amplificazione da abbinare anche in base all’ascolto.

Roncalli

Non occorre quindi svenarsi nella scelta del finale, lo stesso Thierry anni fa consigliava ampli non di alto lignaggio come per esempio lo Yamaha A-S301 da 60 Watt, per cui è pensabile pilotare bene i suoi altoparlanti restando anche in fascia media.

Presso il sito roncalliaudiodesign.com non è ancora possibile acquistare, ma è una bella vetrina per andare alla scoperta di questo appassionato costruttore.

Roncalli

Al momento non si parla di e-commerce anche perché il brand non è conosciuto e resta più difficile approcciare l’acquisto a scatola chiusa di diffusori così particolari. Prezzo iva inclusa di 2.500 euro la coppia con telaio in frassino, dato che è tra i legni più stabili disponibili a mercato. Particolare richiesta per un diverso legno ha un sovrapprezzo, così come in caso di diversa misura del pannello benché, come già evidenziato, la parte emissiva resti la stessa.

Per la parte più squisitamente pittorica, disegno e colori del pannello, è presente un catalogo a scelta di arte di libera diffusione, oppure si può scegliere la riproduzione di una qualsiasi altra opera o ancora coinvolgere un artista per una creazione esclusiva tanto quanto le Roncalli Design.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest