Hi-Fi Notizie

Lector strumenti audio: dal 1982 digitale ed analogico.

Lector strumenti audio: dal 1982 digitale ed analogico.
ZAX-70+CDP603

In quel di Albuzzano, vicino Pavia, dal 1982 Lector produce apparecchiature ad alta fedeltà costruite a mano interamente in Italia.

La storia.

Siamo agli inizi degli anni ottanta, Lector in punta di piedi si affaccia sul mercato dell’analogico e sforna il primo braccio italiano per giradischi e testine moving coil a cui segue di li a poco (1985) il preamplificatore VP-04. Il VP-04 era un preamplificatore ambizioso in quanto privo di controreazione , phono con RIAA passiva ed una cura certosina per alimentazioni.

Lector strumenti audio: dal 1982 digitale ed analogico.
VFI-70mm

L’integrato ibrido valvole mosfet VFI-70mm è un prodotto emblematico della produzione in quanto è stato il primo a  sfruttare la tecnologia ibrida valvole-mosfet che a tutt’oggi rappresenta un cardine della filosofia Lector.

Sul fronte delle sorgenti digitali Lector ha realizzato il primo cd player italiano a valvole per poi passare ai dvd e i sacd.

Il lettore cd CDP-1T segnò una importante novità: un circuito completamente passivo che permetteva di interfacciare direttamente l’uscita del convertitore all’ingresso della griglia della valvola senza altri componente a stato solido.

Ai giorni nostri Lector è conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo, forse più all’estero come succede a molte realtà italiane.

Lector strumenti audio: dal 1982 digitale ed analogico.
ZAX-70 new

 

 

La produzione.

la linea di prodotti Lector consta di :

  • sogenti digitali cd/dac
  • preamplificatori
  • amplificatori integrati
  • finali di potenza
Lector strumenti audio: dal 1982 digitale ed analogico.
Lector Digicode S-192

Lector Digicode S-192

Il Lector Digicode S-192 è un convertirore digitale analogico rinnovato nel 2019.  Monta i convertitori Burr Brown R2R PCM1704K . Il circuito di conversione corrente/tensione ed i filtri di uscita utilizzano valvole mini-watt e non ci sono componenti a stato solido tra dac e segnale. Il Lector Digicode S-192 è un dac modulare ossia costruito su tre schede indipendenti: una scheda per le valvole di uscita, una scheda dei convertitori ed una per gli ingressi ed il condizionamento del segnale.

Questo aspetto è molto importante perchè permette in caso di upgrade futuri di sostituire solamente la scheda interessata dall’ upgrade senza bisogno di cambiare l’intero apparecchio.

Il Lector Digicode S-192 accetta segnali con risoluzione di 24bit-192Khz tramite tutti gli ingressi digitali compreso l’usb asincrono. I driver per l’utilizzo con windos sono proprietari.

Lector strumenti audio: dal 1982 digitale ed analogico.
Digicode S-192

Per quanto riguarda le uscite i progettisti Lector ci tengono a sottilineare che il Digicode può essere utilizzato in configurazione realmente bilanciata.

Il costo del Digicode s-192, in vendita presso i migliori negozi specializzati,  è di 5.195 Euro, la garanzia solo quella di legge (2 anni).

Caratteristiche Tecniche del Digicode S-192

  • I segnali digitali di ingresso sono commutati dal selettore a pulsante con indicazione a led del segnale selezionato :- Spdif IEC-958 con connettore tipo RCA con risoluzione 192 Khz 24 bit

    – Spdif IEC-958 con connettore tipo BNC con risoluzione 192 Khz 24 bit

    – AES-EBU /  RS-422 AES-3 con connettore XLR con risoluzione 192 Khz 24 bit

    – Ingresso Ottico tipo Toslink  hi-speed con risoluzione 192 Khz 24 bit

    – Ingresso USB classe 1/2/3   hi-speed   con risoluzione 192 Khz 24 bit, supporta KS / Wasapi / ASIO  con estrema stabilità

  • Ingressi e uscite di espansione digitale: ingresso per W.C. Word Clock con connettore BNC per unità esterna, uscita digitale Spdif standard IEC-958 con connettore BNC
  • Le uscite analogiche: uscita sbilanciata  (RCA) 2,5 volt 250 ohm, uscita bilanciata ( XLR) vera con 4 convertitori D/A 2,5 volt 250 ohm. Sono forniti driver proprietari per windows X P / Vista / seven / 8  a  32 bit e  win seven / 8 a  64 bit, mentre per i sistemi OSX / Apple / LINUX  non è necessario nessun driver in quanto l’ingresso USB è nativo per questo  sistema OS : lo riconoscerà automaticamente.

 

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto

    © 2020, MBEditore, riproduzione riservata.


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest