Notizie

Neutral Cable ed il concetto di neutralità.

Fascino di alimentazione

Neutral Cable dal 2002 produce cavi con conduttori ad alta purezza con il valore aggiunto delle spine e connettori Furutech . La mission aziendale è quella di avere dei cavi il più possibile non caratterizzanti e non compressi dinamicamente: in una parola neutri. Ad oggi i prodotti Neutral Cable sono venduti con due anni di garanzia direttamente dall’azienda senza intermediari. 

L’attuale produzione comprende: cavi di segnale , digitale, potenza ed alimentazione. A breve ci sarà anche una multipresa. Molto interessante, i cavi , volendo, si acquistano con la modalità della prova.

Fascino XLR

Abbiamo intervistato il patron dell’azienda Fabio Sorrentino di cui vi riportiamo qui in basso qualche passaggio.

Perchè hai deciso di fondare Neutral Cable?

In poche parole non mi piaceva il suono dei cavi in commercio. Iniziai a studiarci sopra e trovai soluzioni tecniche e di materiali  più soddisfacenti. L’obiettivo era avere dei cavi il più possibile non caratterizzanti e non compressi dinamicamente. Dei cavi neutri, in altre parole. Ci tengo a precisare incidentalmente che il termine “neutralità” va inteso come rispetto nella riproduzione della timbrica di uno strumento e delle sue armoniche e non, come spesso accade, come neutralità nel senso di iperanalisi/apertura. L’obiettivo che mi ero prefissato fu raggiunto e nacque così Neutral Cable. Dal 2002 i cavi Neutral Cable incominciarono ad essere commercializzati con la formula della vendita a prova.

 

Usb Reference

Che materiali utilizzi e perchè?

La scelta di materiali di prima qualità è per me sempre stata fondamentale per il raggiungimento di un suono soddisfacente, anzi diciamo pure, corretto. E questo credo sia uno degli aspetti maggiormente caratterizzanti dei cavi Neutral Cable. Se di alta fedeltà si tratta, un buon impianto, anche economico ma ben assemblato, non può e non deve utilizzare cavi realizzati con conduttori isolati in PVC. La spiegazione tecnica è da ricercarsi nella costante dielettrica dell’isolante che avvolge i conduttori. Neutral Cable utilizza su tutte le sue linee connettori, bananine e spine della giapponese Furutech realizzate con i migliori materiali. Il Giappone ha una grande tradizione e un’altissima tecnologia in termini di metallurgia. Per quanto riguarda i connettori inoltre, utilizzo rame ed argento 7n ci tengo a sottolinearlo in quanto quello della qualità dei materiali è un tratto distintivo della produzione Neutral Cable.

Cavo di potenza Eclipse

In quale ordine di importanza poni i diversi tipi di cavo all’interno dell’impianto?

Domanda molto interessante e per nulla scontata. La questione tra l’altro è spesso fonte di diatribe e flames nei forum di alta fedeltà.

Dal mio punto di vista, ma oserei dire anche da quello degli audiofili più esperti, al primo posto vengono i cavi di segnale ex aequo con i cavi di alimentazione. Addirittura in alcuni impianti succede che l’apporto di un cavo di alimentazione di qualità sia più marcato ed evidente di quello del cambio del cavo di segnale. E qui apro una piccola parentesi. Capisco che qualcuno possa nutrire dubbi sul fatto che un cavo deputato solo ad alimentare un’elettronica possa cambiarne il suono. Ma invito chi è scettico a fare delle semplici prove sostituendo il cavo in dotazione (che tra l’altro ha sempre una sezione di 0,75mmq ed è isolato in pvc) anche solo con una cavo da forniture elettriche di sezione più grande. Non potrà negare di sentire differenze evidenti. Dopodichè, metabolizzata questa piccola prova, bisogna passare a fare il confronto con un cavo di alimentazione specifico per hi fi.

In seconda posizione, per chi utilizza la musica liquida, vengono i cavi usb. Le differenze tra cavi usb di diversa qualità sono tanto marcate quanto quelle tra cavi di segnale. Infine i cavi di potenza.

Neutral Cable Reference

Progetti presenti e futuri?

Una nuova multipresa, che andrà a colmare il vuoto lasciato dall’uscita di produzione della multipresa Elettra. Sarà in alluminio di grande spessore e connessioni Furutech. Per la verità sto anche lavorando su un nuovo cavo usb top di gamma con soluzioni no compromise.

Conclusioni.

I cavi da sempre generano polemiche ed attriti tra chi li ritiene un investimento importante da dover assolutamente affrontare e chi, anche misure alla mano, cerca di dimostrare esattamente il contrario. Quello che suggerisco è di sperimentare di persona e trarre ciascuno la propria conclusione, senza dimenticare comunque l’importanza dei componenti dell’impianto. (un cavo da 1000 Euro non migliora un “compatto anni Ottanta”….)

 

 

Link interessanti:

Furuteck , Neutral Cable, High Fidelity .

 

 

© 2020, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI

    acconsento al trattamento dei dati presenti nel form di contatto


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest