Audio portatile Notizie

Sony WF-1000XM4: true wireless al loro meglio… a 280 euro

WF-1000XM4

Tantissime le novità tra design, materiali e componenti messe in campo da Sony per i suoi nuovi auricolari true wireless WF-1000XM4

Ed eccoli finalmente tra noi, dopo mesi di rumor e speculazioni, gli auricolari true wireless Sony WF-1000XM4, nuovo modello top di gamma (lo si capisce subito dal prezzo di 280 euro) che ha il non facile compito di sostituire degnamente gli eccellenti (e vendutissimi) XM3. In questa fascia di prezzo Sony deve vedersela con avversari temibili come i Sennheiser Momentum True Wireless 2, i Bose QuietComfort Earbuds e ovviamente gli AirPods Pro di Apple.

Conscio di ciò, il produttore nipponico propone dei true wireless fortemente rinnovati rispetto al passato e con tantissime funzionalità da assoluto top di gamma. Auricolari e custodia di ricarica sono innanzitutto più compatti rispetto al modello precedente e, rispetto ai tre rivali appena citati, i WF-1000XM4 offrono una maggior autonomia: 8 ore con cancellazione del rumore attivata (più altre 16 ore tramite la custodia), oppure 12 ore senza cancellazione del rumore e altre 24 ore tramite custodia.

Il design degli auricolari è stato reso più tondeggiante a tutto vantaggio della stabilità nelle orecchie e l’aggiunta della certificazione IPX4 (assente nei predecessori) li rende auricolari adatti anche allo sport vista la resistenza a sudore e schizzi d’acqua. Gli ear-tip sono in poliuretano (una prima volta assoluta per degli auricolari Sony) e, tramite l’app Heradphones Connect, è possibile sia eseguire un test per la qualità dell’audio e decidere quale misura di ear-tip sia più adatta (un po’ come fatto da Apple per gli AirPods Pro), sia abilitare le tante feature disponibili e sfruttare il formato audio 360 Reality Audio di Sony su piattaforme di streaming come Tidal e Deezer.

Tutti i controlli, personalizzabili sempre all’interno dell’app, avvengono direttamente sulla parte esterna degli auricolari tramite singoli tap o pressioni più prolungate e, direttamente dalle cuffie WH-1000XM4, Sony ha importato la funzione Speak-to-Chat, che permette di ascoltare il proprio interlocutore anche tenendo gli auricolari nelle orecchie (si attiva automaticamente quando iniziamo a parlare).

L’altra grande novità è rappresentata dai componenti interni, tra cui un nuovo DAC, un nuovo amplificatore analogico e il nuovo processore V1 che si occupa della cancellazione del rumore e che è affiancato dal processore audio DSEE Extreme con Edge-AI (altro lascito delle WH-1000XM4), che ha il compito di upscalare l’audio con basso bit-rate. I driver da 6mm hanno la stessa dimensione di quelli degli XM3, ma il magnete più grande dovrebbe migliorare la qualità audio e potenziare la cancellazione del rumore, soprattutto sulle basse frequenze.

Caratteristiche che, unite a diverse migliorie ai microfoni e alla resa della voce durante le chiamate, fanno dei Sony WF-1000XM4 auricolari true wireless di altissimo livello, sebbene spiaccia sottolineare qualche assenza, come nel caso del Bluetooth aptX HD (troviamo però il supporto per il codec LDAC) e della funzione Multipoint (presente invece nelle cuffie XM4), che avrebbe permesso di collegare gli auricolari a due dispositivi Bluetooth contemporaneamente. Certo, il prezzo rimane per pochi, ma come abbiamo già fatto notare Sony non è certo l’unico produttore a proporre true wireless così costosi e, in attesa dei nuovi AirPods Pro, qualcosa ci dice che saranno proprio questi di Sony i true wireless del 2021 da battere.

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest