Notizie TV

TV OLED LG B3: i prezzi italiani sono tutto tranne che entry-level

Fino a 3999 euro per il modello da 77 pollici della serie di TV OLED LG B3 sono tutto tranne che un prezzo da gamma entry-level. Ecco perché conviene puntare sui modelli superiori dello scorso anno

Quest’anno, in assenza della gamma A entry-level destinata solo ad alcuni mercati (Italia esclusa), chi vuole acquistare un nuovo TV OLED di LG spendendo il meno possibile dovrà rivolgersi alla serie B3 e ai suoi tre modelli da 55, 65 e 77 pollici. LG Italia ha appena reso noti i prezzi di listino di questi TV e, sinceramente, ci aspettavamo qualcosa di molto più aggressivo e conveniente considerando anche le specifiche tecniche.

Il B3 da 55’’ costa infatti 1999 euro, mentre per i due modelli più grandi si raggiungono rispettivamente 2699 e 3999 euro. Si tratta di TV sicuramente performanti grazie soprattutto al pannello OLED WRGB Ultra HD a 100/120 Hz, ma le differenze rispetto alla serie C3 (e a quelle ancora più costose G3, M3 e Z3) iniziano a farsi marcate partendo dal processore l’Alpha 7 Gen6 con AI, versione decisamente meno evoluta e prestante dell’Alpha 9 di sesta generazione integrato nelle tre gamme superiori.

OLED B3

Troviamo inoltre solo due ingressi HDMI 2.1 sui quattro disponibili, che se da un lato supportano tutte le feature dello standard (Ultra HD fino a 120 Hz, eARC, Auto Low Latency Mode, Variable Refresh Rate e da quest’anno anche QMS-VRR), dall’altro potrebbero andare stretti agli appassionati di videogiochi con più di una console di ultima generazione.


Tornando ai prezzi di listino, che sono comunque destinati a calare molto presto come è sempre successo per i nuovi TV di LG e Samsung (molto meno per quelli di Sony, Panasonic e Philips), oggi a quasi la metà si può acquistare un C2 da 55’’ dello scorso anno, che è un TV superiore in tutto tra il processore Alpha 9 Gen 5, il pannello più luminoso OLED.EX e i 4 ingressi HDMI 2.1.

Il discorso vale anche per i tagli più grandi, con il C2 da 77’’ che si trova online a partire da 2700 euro contro i 3999 euro del B3, un prezzo ancora più inspiegabile per quella che dovrebbe essere una serie entry-level. Addirittura, persino per l’LG G2 da 77’’ Gallery Edition si possono spendere quasi 900 euro in meno del B3 da 77” e, anche in questo caso, parliamo di una differenza abissale (a favore ovviamente del G2 dello scorso anno). Lo stesso discorso vale anche per il modello da 65’’, con il C2 del 2022 che parte online da circa 1600 euro contro i 2699 euro del B3.

Viene insomma da chiedersi chi mai (se è un minimo attento ai prezzi online) spenderebbe quasi il doppio (come abbiamo visto per il modello da 55’’) per acquistare un TV della serie B3 rispetto a un C2 (e persino a un G2) dello scorso anno, avendo in più solo l’ultima versione di webOS e il supporto per il QMS-VRR, che però al momento rimane fruibile solo se avete una Apple TV 4K (e si tratta comunque di una feature di importanza relativa).

Inoltre, con la mancanza della serie A3 nel listino italiano, chi quest’anno vuole acquistare un nuovo OLED LG da 48’’ deve passare direttamente alla gamma C3 e al modello 48C34LA da ben 1699 euro, mentre l’anno scorso poteva rivolgersi alla serie A2 e all’OLED48A26LA da 1299 euro. Per fortuna che il C2 da 48’’ parte online da circa 850 euro…

© 2023, MBEditore – TPFF srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    [wp_bannerize group=”ricable”]

    MBEditore network

    Loading RSS Feed


     

     

     

     

     

    Pin It on Pinterest