Notizie Tendenze

Clubhouse: chat testuali e apertura a tutti gli utenti!

Clubhouse: chat testuali e apertura a tutti!

Il social basato sugli audio si espande con una nuova funzione di chat testuale e la rimozione dell’esclusività del sistema a inviti

Clubhouse sta facendo ancora parlare di sé. È da poco arrivata la nuova funzione di chat testuale chiamata Backchannel. L’intento dell’azienda è ovviamente di consentire più modi di comunicare, probabilmente perché le sole chat vocali non sono bastate.

In realtà Clubhouse aveva già sperimentato qualche settimana fa questa nuova funzione, ma solo recentemente è stata introdotta al pubblico ed aggiunta direttamente nell’app principale.

La chat è comunque ancora grezza, con pochissime opzioni. È possibile mandare solamente messaggi di testo (verso un utente specifico o un gruppo di utenti). Non è al momento consentito l’invio di immagini o video.

Per accedere alle conversazioni, è sufficiente cliccare sull’icona in basso a destra, dalla schermata home dell’app. Per iniziare una nuova chat, invece, si preme l’icona in alto, dalla schermata precedente. È anche presente una sezione per visualizzare le richieste ricevute.

La funzione Backchannel potrebbe essere utile per comunicare in tempo reale con altri utenti mentre si è in una room. Ad esempio, uno speaker potrebbe comunicare con i suoi assistenti in live.

Clubhouse ha già annunciato che questa funzionalità riceverà nuove opzioni periodicamente.

 

Inoltre, da pochissimo l’app è aperta a tutti: chiunque potrà scaricarla, sia su iOS che Android, eliminando dunque il sistema ad inviti precedente. L’annuncio è stato comunicato sul blog ufficiale: “Abbiamo rimosso il sistema di liste d’attesa in modo che chiunque possa partecipare. Se hai un Club, puoi ora pubblicare il tuo link dove desideri. Se sei un creator, puoi coinvolgere tutto il tuo pubblico! Se stai organizzando un evento pubblico, può parteciparvi chiunque. Puoi portare amici stretti, compagni di classe, familiari, colleghi e chiunque altro desideri”.

L’azienda si è dimostrata molto interessata all’espansione dell’app, probabilmente perché la concorrenza si sta facendo sentire sempre più, basti considerare app come Greenroom by Spotify. Clubhouse riuscirà ad emergere?

© 2021, MBEditore Srl. Riproduzione riservata.

Vuoi saperne di più? Di' la tua!

SCRIVICI


    MBEditore network

    Pin It on Pinterest